Campo Antimperialista Italia

Campo Antimperialista - Italia

mod_vvisit_counterOggi17266
mod_vvisit_counterUltima settimana141379
mod_vvisit_counterUltimo mese692007

Europa

Nel Nord del Kosovo cresce la tensione, barricate, scontri, manifestazioni

E-mail Stampa

A cura di Enrico Vigna, portavoce del Forum Belgrado per un Mondo di Eguali, Italia e SOS Kosovo Metohija

Avevamo appena finito di tradurre l’articolo sotto riportato, che preannunciava venti di violenza nella provincia kosovara serba, e purtroppo quanto denunciato dal giornalista serbo Milovan Drecun, si è avverato. Domenica, 18 Settembre 2011, le forze speciali dei secessionisti albanesi, i ROSU ( Regional Operational Support Unit, una unità speciale addestrata dalla NATO, che agisce autonomamente ed è usata come supporto alla polizia locale, in azioni da commandos o di fronteggiamento di proteste di piazza), coadiuvati e protetti dalla NATO, dalla KFOR e dalla polizia EULEX (il nuovo nome della missione militare in Kosovo), hanno preso il controllo dei due passaggi amministrativi di Jarinje e Brnjak, che di fatto Pristina considera frontiere.

Leggi tutto...
 

Riga ha voglia di Mosca

E-mail Stampa

Lettonia, i filorussi vincono alle urne. Ma il Paese si ribella

Era considerata una delle Tigri baltiche, insieme con Estonia e Lituania. A dieci anni dal crollo del comunismo, con l’ingresso nell’Unione europea, la Lettonia aveva sfoderato una stabilità e un’economia forti tanto da far sembrare le nazioni continentali giganti con i piedi d’argilla. Ma ora, nella repubblica di 2 milioni di abitanti, le cose sono cambiate: la crisi economica si è abbattuta già nel 2009 con enorme violenza, il Prodotto interno lordo è crollato del 18%, e la politica non ha trovato le capacità per far fronte alle nubi che si stagliano all’orizzonte. La conferma arriva dalle elezioni legislative celebrate anticipatamente sabato 17 settembre: un vincitore c’è, il partito di opposizione filo-russo Centro dell'Armonia, che ha conquistato il 30% dei voti. Ma non riuscirà comunque a governare.

Leggi tutto...
 

Il piano B di Berlino

E-mail Stampa

La pianificazione del default greco in un articolo di Der Spiegel

Ieri, 13 settembre, la cancelliera Merkel ha dichiarato che bisogna impedire in tutti i modi un «default incontrollato della Grecia», lasciando così intendere l'inevitabilità del default e che l'importante ora è appunto il suo «controllo». In realtà i governi europei sembrano annaspare nel buio, mentre la confusione regna sovrana. In Italia, intanto, sia le aste dei Bot che quelle dei Btp hanno fatto segnare pesanti rialzi dei tassi di interesse. La sindrome greca si sta dunque dispiegando in tutti i suoi aspetti, compreso quello della richiesta d'aiuto alla Cina. Un intervento che ben difficilmente potrà essere sostanziale, a causa dell'opposizione degli Usa e dell'Ue alla penetrazione dei capitali cinesi nell'economia europea.

Leggi tutto...
 

L’euro, il dilemma tedesco e il rischio della "tempesta imperfetta"

E-mail Stampa

Le dimissioni di Juergen Stark dalla Bce

Le dimissioni di Juergen Stark (foto) — uno dei sei membri del Consiglio esecutivo della Bce, vice-presidente della Deutsche Bundesbank —, causate dalla netta opposizione a che la Bce prosegua con l’acquisto dei titoli dei Piigs sui mercati secondari, hanno spinto le borse, già depresse, nel baratro. Perso in poche ore un controvalore di oltre 157 miliardi. L'euro sceso a 1,36 sul dollaro. Rischizzati in alto i differenziali tra i titoli dei Piigs e Bund tedesco — aspettiamo domani per vedere se non sia salito anche il differenziale francese. L’ondata di vendite si è estesa anche a Wall Street, a conferma che oramai le sfere finanziarie delle due sponde dell’atlantico sono come gemelli siamesi.

Leggi tutto...
 

La doppia lezione dei tumulti londinesi

E-mail Stampa

Tottenham, il quartiere dov'è scoppiata giovedì notte la rivolta giovanile, è a un tiro di schioppo da Highgate, il quartiere che ospita la tomba di Marx. Ad Highgate non ci sono state devastazioni, né espropri, né scontri con la polizia. Highgate è un quartiere di “gente per bene”, una zona borghese: qui la rivolta non è scoppiata, né i vandali sono potuti arrivare: le forze di polizia hanno subito sigillato i quartieri più poveri, proteggendo quelli ricchi confinanti.

Leggi tutto...
 
Pagina 2 di 26

Vademecum della Sinistra contro l'Euro

OLTRE L'EURO

GLI INTERVENTI VIDEO-FILMATI DEL CONVEGNO DI CHIANCIANO TERME

# SEMINARIO ECONOMISTI
«Oltre l'euro, per andare dove?»

- Lo spot di apertura del Convegno
- L'introduzione di Pasquinelli
- La prolusione di E. Screpanti

# TAVOLA ROTONDA
«Quale società per il futuro»

- L'intervento di Ernesto Screpanti
- L'intervento di Giorgio Cremaschi
- L'intervento di Norberto Fragiacomo
- L'intervento di Claudio Martini
- L'intervento di Moreno Pasquinelli

# LE REPLICHE
- Moreno Pasquinelli

# FORUM
«La sinistra, la crisi, l'alternativa»

Introduzione di Nello De Bellis
- Diego Fusaro
- Francesca Donato
- Valerio Colombo
- Marino Badiale
- Ugo Boghetta
Siete qui: Home Terzo Fronte Europa

Per migliorare la tua navigazione su questo sito utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie.Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.