E' nata l'Associazione per una Rivoluzione Democratica

E’ nata l’ARD - Associazione per una Rivoluzione Democratica

Comunicato stampa (dal Forum dell'ARD)

Dopo un’ampia discussione, sviluppatasi nel corso di tre incontri nazionali tenutisi nei mesi di ottobre 2008, gennaio e febbraio 2009, si è costituita domenica scorsa a Firenze l’Associazione per una Rivoluzione Democratica (ARD).
Questo esito è il frutto di un percorso iniziato con l’appello astensionista alle elezioni politiche del 2008, proseguito sulla base dell’analisi della gravissima crisi economica in corso e basato sulla consapevolezza di interpretare la diffusa esigenza di rottura con la casta politica dominante.

Le recenti vicende politiche italiane confermano in maniera chiarissima la necessità di cominciare a costruire un’alternativa in grado di accogliere nelle sue fila tutte le persone di buona volontà che vogliono cominciare a battersi seriamente contro la situazione presente. E’ per raccogliere questa sfida che è nata l’ARD.
Nella sua fase iniziale la struttura dell’ARD si articolerà su un coordinamento nazionale e 4 gruppi di lavoro (Informazione – Economia – Politica, Stato e Democrazia - Scienza e Tecnologia).
Il coordinamento nazionale è così composto: Alberto Signorini, Ennio Bilancini, Gianfranco Borrelli, Stefano Isola, Franca Molino, Germana Borrelli, Maria Grazia Da Costa, Nadia Ranieri, Moreno Pasquinelli, Enrico Giardino, Manuel Cecchinato, Cesarina Branzi, Nicoletta Bernardi, Francesco Amendola, Leonello Zaquini, Maurizio Fratta, Paolo Arduini, Leonardo Mazzei.

25 febbraio 2009

 

 

Per migliorare la tua navigazione su questo sito utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie.Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.