Quadrante - America Latina

Maduro: deputato Serra assassinato da un paramilitare colombiano

Il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolás Maduro, ha reso noto che un paramilitare colombiano, José Angel Cartagena Osorio, detto “Padilla Leyva”, alias “El Colombia” ha diretto il brutale assassinio del deputato venezuelano socialista Robert Serra e della sua compagna, Maria Herrera, commesso efferatamente il 1 ottobre scorso a Caracas.

Evo Morales: le ragioni del trionfo

La schiacciante vittoria di Evo Morales ha una spiegazione molto semplice: ha vinto perché il suo governo è stato, senza alcun dubbio, il migliore della convulsa storia della Bolivia. “Migliore” vuol dire, ovviamente, che ha fatto realtà della grande promessa, tante volte non realizzata di ogni democrazia: garantire il benessere materiale e spirituale delle grandi […]

Farc: la firma dell’armistizio è necessaria e doverosa!

Lo scorso 3 ottobre, al termine del 29° ciclo dei dialoghi in corso all’Avana, la Delegazione di Pace delle FARC-EP ha espresso, attraverso un comunicato, tutta la propria solidarietà alle vittime del conflitto invitando a concentrarsi sul processo in corso.

Il dopo-Chavez dell’economia venezuelana

Aggiornamento dal Venezuela: rimpasto di governo, guerra economica, inflazione e aumento della povertà secondo i dati ufficiali dell’Istituto Nazionale di Statistica L’Istituto Nazionale di Statistica del Venezuela (INE) ha recentemente pubblicato i dati sulla povertà in Venezuela. Se si esclude il periodo del colpo di stato e del sabotaggio petrolifero, negli anni 2002-2003, con l’avvento […]

Lo «strano» caso di un default senza insolvenza

Ha ragione il governo argentino: questo non è un defaultUna vicenda tutta politica, in cui le oligarchie finanziarie hanno agito con tre obiettivi: colpire l’Argentina, minacciare tutti gli stati che dovessero ribellarsi al loro ordine, e poi dagli al “populista”…

Viva l’Argentina

Ricordate la vicenda dei Tango bond e del default argentino del 2001? Strozzata dalla finanza predatoria internazionale, in primo luogo da alcuni potenti hedge found che avevano speculato sul debito argentino, l’Argentina si dichiarò insolvente e si rifiutò di rimborsare i creditori-strozzini.

Colombia: 122.155 casi di “sparizione forzata”

Importante manifestazione a Bogotà chiede giustizia per i desaparecidos Centinaia di parenti di desaparecidos si sono radunati a Bogotá con l’intento di chiedere giustizia per i loro cari. Durante l’ultima settimana di maggio, numerose organizzazioni per la difesa dei diritti umani hanno condotto una campagna di sensibilizzazione con dibattiti, mostre e proiezioni, esigendo che lo […]

Venezuela: la cospirazione e il golpismo vanno avanti

Dichiarazione della Corrente Rivoluzionaria Bolívar e Zamora-CRBZ Il processo rivoluzionario sta attraversando momenti epocali che non sono passati inosservati nell’opinione pubblica; per questo motivo la Corrente Rivoluzionaria Bolívar e Zamora-CRBZ precisa la propria posizione riguardante i recenti eventi.

Da Bogotà ai prigionieri politici del popolo egiziano

Messaggio dei prigionieri politici e di guerra, carcere ERON Picota, Bogotá, Colombia Riceviamo e pubblichiamo di seguito la dichiarazione di solidarietà ai 20.000 prigionieri politici egiziani, inviata da parte dei prigionieri politici e di guerra rinchiusi nel terribile carcere di massima sicurezza ERON La Picota a Bogotá, dove lottano contro le inumane condizioni di detenzione. […]