India

Punjab: Arundhati Roy e il gandhiano Himanshu Kumar parlano alla Conferenza contro la guerra

Il Fronte democratico contro l’operazione Green Hunt del Punjab tiene un’assemblea di massa a Jalandhar!Costruiamo un ampio arco di movimenti di resistenza!Opporsi alle politiche neo-liberali e alla soppressione con le forze armate dei movimenti popolari! Il 17 ottobre, mentre la gente celebrava la festa di Dussehra che segna la vittoria del Bene sul Male, il […]

Azad è stato ucciso a distanza ravvicinata

Il leader maoista Azad, di cui la polizia dell’Andhra Pradesh ha rivendicato l’uccisione durante uno scontro il 1° luglio, secondo il referto post mortem cui ha avuto accesso Krishnakumar Padamanbhan di Rediff.com.,  è stato colpito da una distanza molto ravvicinata. Il leader maoista Azad, alias Cherukuri Rajkumar, che la polizia dell’Andhra Pradesh ha sostenuto di […]

Assemblea pubblica per condannare l’omicidio di Azad

L’omicidio a sangue freddo di Azad da parte dello stato ha lasciato il paese sotto shock, e i responsabili dovranno renderne conto.Relazione sull’incontro pubblico tenuto a Delhi il 3 agosto per chiedere un’inchiesta giudiziaria per l’omicidio di Azad, portavoce e membro dell’ufficio politico del PCI (Maoista) e del giornalista Hem Chandra Pandey.  L’assemblea pubblica per […]

Sull’incidente ferroviario del 28 maggio nel Bengala Occidentale

G.N. Saibaba ed il PCI(maoista) rispondono alle notizie false diffuse dai media Riguardo all’incidente ferroviario del 28 maggio nel Bengala Occidentale in cui sono morte 80 persone e duecento ferite, e al fatto che la stampa e i mezzi di comunicazione del nostro paese hanno attribuito la responsabilità alle forze che si oppongono alla guerra […]

Nuovo attacco della guerriglia maoista

    Almeno 35 persone —in maggioranza membri delle forze di sicurezza indiane impegnate nella campagna militare contro la guerriglia maoista denominata “Green hunt” (“Battuta di caccia”)— sono state uccise l’altro ieri nel distretto di Dantewada, nello stato del Chhattisgarh, mentre viaggiavano su un autobus militare. “L’autobus è stato gettato per aria 6 metri e […]

Nepal, in attesa del 28 maggio: insurrezione o “compromesso storico”?

Pubblichiamo più sotto il commento di uno dei più accreditati analisti nepalesi, Prashant Jha, apparso sul quotidiano conservatore Nepal Times del 13 maggio sui recentissimi sviluppi della situazione nepalese. Il 7 maggio scorso, a sopresa, l’UCPN (m), il Partito Comunista del Nepal Unificato (maoista), il partito guidato da Pushpa Kamal Dahal (Prachanda), ha sospeso lo sciopero […]

Naxalbari Revolution Alive

Intervista ad Arundhati Roy* Arundhati Roy è una scrittrice molto famosa. Avemmo modo di conoscerla in occasione del Mumbay Resistance Forum nel gennaio 2004, e di cui fummo co-promotori. Da sempre in prima linea nella lotta contro la globalizzazione, l’imperialismo e il cannibalesco capitalismo indiano. Con estremo coraggio la Roy difende le lotte di resistenza […]

India – Il movimento rivoluzionario tra crisi sociale e repressione

Bild

Wilhelm Langthaler intervista G.N. Saibaba G.N. Saibaba è Assistant Professor di letteratura all’Università di Delhi uno degli istituti più prestigiosi dell’India. Egli è una delle voci più rumorose dell’opposizione democratica e gioca un ruolo eccezionale nel mettere insieme le più diverse tendenze contro il regime. Egli è il portavoce del Fronte Democratico Rivoluzionario (RDF). D: […]

In marcia contro la guerra al popolo!

India: guerra di chi e contro chi? Oggi a New Dehli  manifestazione «Contro la Guerra al Popolo» Cari amici,per un’ ampia maggioranza di persone del nostro paese, questi sono tempi davvero difficili. E non solo perché i prezzi di ogni genere di prima necessità nel mercato stanno lievitando vertiginosamente; nemmeno perché i posti di lavoro […]

Democrazia e messa al bando non possono convivere

A proposito della messa al bando dei Naxaliti Nei giorni scorsi, sullo scenario nazionale si sono verificati due importanti sviluppi, entrambi con implicazioni di vasta portata. Uno, naturalmente, è la battaglia per Lalgarh. Il secondo – che ha anche qualche attinenza al movimento su Largarh – è la messa al bando del Partito Comunista Indiano […]