Quadrante - Asia

Beirut

Nel sistema di vasi comunicanti del Medio Oriente, particolarmente evidente è il legame tra Siria e Libano. Da tempo la guerra civile siriana “sconfina” nel Paese dei Cedri, ma la strage di ieri sembra rappresentare un vero e proprio salto di qualità. Stando alla sua (credibile) rivendicazione, l’Isis ha colpito la roccaforte di Hezbollah nella […]

L’Indonesia brucia e il mondo guarda dall’altra parte

Terre in fiamme per cinquemila miglia e animali cacciati dal loro habitat:  un crimine contro l’umanità e contro la natura. “Molti  bambini si preparano all’evacuazione sulle navi da guerra, ma molti altri già sono morti soffocati. Di tutte le specie animali non si sa quante siano scomparse in mezzo al fumo.“

Turchia: l’inattesa vittoria di Erdogan e le sue conseguenze

Le elezioni anticipate di domenica scorsa si sono concluse con un risultato che quasi nessuno si aspettava: una quarta, schiacciante vittoria consecutiva per gli islamisti conservatori del Partito della Giustizia e dello Sviluppo (AKP), che è al potere dal 2002.

Siria: accordo a metà, ma è sempre guerra

Nel “Grande Gioco” mediorientale oggi è il turno della Turchia. L’esito delle elezioni in corso ci dirà forse quale ruolo giocherà questo Paese nei prossimi sviluppi della Grande Guerra Mediorientale, in particolare in Siria. Ed è proprio la crisi siriana, a maggior ragione dopo l’intervento militare russo, quella che vede i maggiori movimenti politico-militari. Di […]

Tra Russia e USA: l’Iraq con i piedi in due staffe

Le tensioni nel Kurdistan iracheno, quelle tra il governo di Erbil e Baghdad, il caos interno all’Iraq ed il precario equilibrismo della politica delle alleanze del suo governo (nella foto il presidente del Kurdistan iracheno, Massoud Barzani)

«Intensificare le fiamme della rivolta»

Comunicato della leadership dell’organizzazione del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina (FPLP) nelle prigioni sioniste «Le forze nazionali e islamiche devono immediatamente unirsi e formare una leadership nazionale unitaria con compiti suddivisi in vari comitati; devono organizzare la rivolta, mantenere la sua continuità e il carattere di massa e popolare, e devono mobilitare la […]

«Si tratta certamente di Intifada: questo è ciò che dovete sapere»

Quando fu pubblicato il mio libro “Searching Jenin” subito dopo il massacro Israeliano nel campo profughi di Jenin nel 2002, fui più volte interrogato dai media e da molti lettori per aver utilizzato la parola “massacro” per raffigurare ciò che Israele aveva descritto come una battaglia legittima contro il campo base dei “terroristi”.

Le bombe di Ankara sulla crisi turca

Più sotto un commento di Alberto Negri (il Sole 24 Ore) L’attentato di ieri ad Ankara (nella foto il momento dell’esplosione) lascerà di sicuro tracce pesanti sul futuro della Turchia. Il tremendo bilancio di sangue è noto: 95 morti e 246 feriti. Quello politico andrà fatto nelle prossime settimane, anche alla luce delle nuove elezioni […]

Terza Intifada?

Venerdì di sangue in Palestina E’ presto per parlare di Terza Intifada. Ma la pentola dell’oppressione sionista sta forse per produrre una nuova esplosione. Da ormai tre settimane si susseguono scontri sempre più sanguinosi in diverse zone dei territori sotto occupazione israeliana dal 1967. Oggi è stata la giornata più sanguinosa. Mentre scriviamo (ore 21) […]

Siria: perché Obama tifa per Putin

Il conflitto siriano sembra giunto ad un tornante decisivo. Con l’intervento russo avremo due sole possibilità: o la guerra fratricida degenera in un vero e proprio conflitto regionale oppure la spunta Putin obbligando tutti a fare fronte per schiacciare il “nuovo nazismo” islamico — e solo dopo sbarazzarsi dell’ingombrante Assad.