Quadrante - Nord America

Il guerrafondaio

Come e più del suo paranoico predecessore: il discorso dell’11 settembre di Obama è parso quello di un esaltato. Un presidente che reagisce al caos provocato dalle guerre americane con la minaccia di una nuova guerra. Questa volta senza confini. Bersaglio dichiarato: l’Isis. Obiettivi non dichiarati: svariati stati mediorientali, a partire da Siria ed Iraq, […]

Usaid, la mano “amica” che ti strangola

Gli “aiuti” USA strumento della CIA Una storia iniziata nel secolo scorso estende i suoi tentacoli in questo secolo, dove le armi si digitalizzano e prendono il cyberspazio per sparare proiettili, anche mortali, destinati a manipolare le menti con guanti di seta, ma con gli obiettivi finali che non variano da quegli anni brutali di […]

Genocidi

Il genocidio che Israele sta conducendo deve fallire – Lezioni dal genocidio del Canada «L’unica barriera efficace al Sionismo in questo momento è l’ammirevole resistenza palestinese».

Dieci cose scioccanti che si devono sapere sugli Stati Uniti

1. Gli Stati Uniti hanno la maggiore popolazione carceraria del mondo, rappresentando meno del 5% dell’umanità e più del 25% dell’umanità prigioniera. Su 100 americani uno è prigioniero. Con una crescita vertiginosa dagli anni 80, il surreale tasso delle carcerazioni negli USA è un affare e uno strumento di controllo sociale: nella misura in cui […]

Il “capitalismo per caso” della NSA

Nelle particolari “partecipazioni statali” americane non c’è solo il famoso complesso militare-industriale. C’è anche, in stretta connessione, l’apparato spionistico. Che partendo dalla NSA, e dalla CIA, arriva alla Silicon Valley e a… Facebook. Mentre in Italia il governo Letta annuncia una nuova ondata di privatizzazioni, il “capitalismo” statunitense continua tranquillamente a fondarsi sulle partecipazioni statali. […]

Il regime di Obama

E’ una pratica profondamente radicata che i governi che si oppongono alla dominazione statunitense siano abitualmente qualificati come “regimi” dai grandi mezzi di comunicazione dell’impero, intellettuali colonizzati della periferia e da quelli che il grande drammaturgo spagnolo Alfonso Sastre ha magistralmente definito “intellettuali benpensanti”.

Il nemico di cui nessuno osa parlare

«L’Innominato, che è il più grande e pericoloso nemico dell’umanità abita a Washington»Attaccata al muro di fronte a me c’è la prima pagina del Daily Express del 5 settembre 1945 con le parole: “Scrivo questo come avvertimento per il mondo”.

California: lo sciopero della fame dei prigionieri e la guerra ai poveri negli Stati uniti

Più di un mese fa, l’8 luglio, oltre 30 mila carcerati delle prigioni californiane (lo Stato con più prigioni e prigionieri pro-capite del pianeta) hanno cominciato uno sciopero della fame. Dopo oltre 37 giorni, nonostante numerosi tentativi di impedire lo svolgimento della protesta, centinaia di prigionieri, principalmente quelli rinchiusi nelle Secure Housing Units (SHU, il […]

L’ira funesta di Barak Obama contro la Primula Rossa Snowden

Come i “Keystone Cops” delle comiche finali centinaia di agenti segreti USA sguinzagliati nella vana ricerca di chi ha rivelato l’estensione capillare e globale della rete di spionaggio della National Security Agency. Colpirne uno per educarne cento o piuttosto distogliere l’attenzione dell’opinione pubblica mondiale dallo scandalo del Grande Fratello? Angela Merkel ricorda al Presidente i […]