USA

Il trionfo di Trump e il “Momento Polany”

Per Sergio Cesaratto, che mi ha insegnato a leggere la politica dall’economia Hanno sbagliato di nuovo. Questa volta in maniera massiccia e sistematica. E’ un altro esempio della incapacità di liberali e social-liberali di capire cosa sta succedendo.

Trump, la rabbia antisistema e l’eutanasia delle sinistre

La vittoria di Trump marca una clamorosa sconfitta della lobby transnazionale delle élite neoliberiste. Fino a poche ore prima dell’esito elettorale siamo stati bombardati dal coro pressoché unanime di governi, partiti, economisti, manager, star dello show business, campioni sportivi, sondaggisti, giornali, televisioni, piattaforme internet che celebravano la vittoria di Hillary Clinton presentandola come l’unico esito […]

Donald Trump alla Casa Bianca: e ora?

L’onda lunga che ha portato alla Brexit ha sospinto, con la potenza di uno tsunami, Donald Trump alla Casa Bianca. Un buon auspicio in vista del 4 dicembre. E’ la sanzione, per certi versi spettacolare, che siamo ad un giro di boa della situazione mondiale.

Il tranello americano

Qualcuno dovrà prendersi la briga di dire, da sinistra, che il linciaggio politico-mediatico contro Donald Trump è vergognoso.

La Bomba è autorizzata

Nuove atomiche americane destinate all’Europa (Italia inclusa) La B61-12, la nuova bomba nucleare Usa destinata a sostituire la B-61 schierata in Italia e altri paesi europei, è stata «ufficialmente autorizzata» dalla National Nuclear Security Administration (Nnsa), l’agenzia del Dipartimento dell’Energia addetta a «rafforzare la sicurezza nazionale attraverso l’applicazione militare della scienza nucleare».

Massimo Fini: «Il mio 11 settembre»

Oggi è il quindicesimo anniversario dell’11 settembre. Mentre la retorica ufficiale si affida agli stessi di allora – vedi il Corriere della Sera che torna a parlarci del «Giorno che diventammo tutti americani» – noi pubblichiamo un articolo di Massimo Fini che spiega assai bene come quell’affermazione sia del tutto falsa. A sentirsi «americana» fu […]

Sanders e Trump, la rivolta degli elettori contro l’establishment

Proprio ieri Bernie Sanders ha reso ufficiale il proprio appoggio ad Hillary Clinton nella corsa alla Casa Bianca. Per quanto atteso, e per certi versi scontato, si tratta nella sostanza di un tradimento delle aspirazioni di larga parte di chi lo ha votato alle primarie. E che non è affatto detto segua le indicazioni del […]

Usa, in 6 punti l’escalation dei neri uccisi dalla polizia

Nel 2015 nel 97% dei casi nessun agente è stato incriminato I dati di Mapping Police Violence, un collettivo di ricercatori che raccoglie e elabora le statistiche. Tra i vari aspetti emersi il fatto che non c’è nessun collegamento tra tasso di criminalità e uccisione per mano delle forze dell’ordine

E se la Clinton non fosse meglio di Trump?

«Personalmente, se fossi cittadino americano sceglierei di astenermi, ma non mi sento di condannare chi sceglierà Trump, soprattutto se si tratta dei lavoratori che scontano il prezzo di decenni di politiche clintoniane».

Presidenziali USA: élite in affanno

Le presidenziali americane 2016 si annunciano davvero come delle “strane elezioni”. L’articolo di James Petras, che vi proponiamo di seguito, legge giustamente i risultati delle primarie – sia nel campo democratico che in quello repubblicano – come la manifestazione di un rifiuto di massa dei candidati prescelti dalle élite. Nel frattempo (l’articolo è stato scritto […]