Cambiare agenda (basta Tav)

Non se ne può più. La recessione è ormai una certezza, i dati sui costi dell’euro sono spaventosi, quelli sull’andamento dei salari pure (e la Cgil se ne è accorta solo ora…), ma in Italia si discute del Tav. Dall’Europa arrivano minacce a raffica, il Paese rischia di essere costretto a nuove torture austeritarie, ma […]

Manca un leader o mancano le idee?

Europee: la “sinistra sinistrata” in cocci. Vogliamo discutere del perché? Stavolta evitiamo ogni ironia, che lo spettacolo offerto in queste settimane basta e avanza. Sicuramente la maggioranza dei nostri lettori già conosce gli ultimi passaggi di questa tragicommedia. Per chi invece non li conoscesse, proveremo a sintetizzarli di seguito. Ma lo scopo di questo articolo […]

«Lazzaro, vieni fuori!»

Se c’è un sostantivo che meglio di tutti esprime la entusiastica lettura che i giornaloni di questa mattina danno delle primarie del Pd questo è “ritrovamento”. Il Pd avrebbe “ritrovato” il suo popolo.

Frutta e verdura

Non sanno più cosa inventarsi per denigrare la Brexit Anziché preoccuparsi per i disastri causati dall’euro agli italiani – 4.325 miliardi (quattromilatrecentoventicinque) di Pil in meno a causa della moneta unica, secondo l’ultimo studio tedesco – la stampa del Belpaese è angosciata dalla Brexit.

La tempesta? Dopo le europee

L’Inquisizione era lo strumento con cui la Chiesa cattolica, mediante un apposito tribunale, indagava per scovare e quindi sottoporre a giudizio chi fosse colpevole di seguire teorie eretiche, cioè considerate nemiche dell’ortodossia, cattolica appunto. Tre le pene il supplizio per ottenere l’abiura, in caso contrario la condanna a morte.

Adesione di P101 alla manifestazione di Roma

Contro il razzismo ma anche contro la trappola ideologica immigrazionista che vorrebbe far passare l’emigrare come un “diritto” mentre semmai lo è quello a restare nel proprio Paese. Per ribadire che l’emigrazione è la moderna tratta degli schiavi, funzionale sia al capitalismo occidentale a cui serve forza lavoro a basso costo, sia alle corrotte borghesie […]

Regionalismo, Unità nazionale, Caos e Costituzione

Diciamo le cose come stanno: con il fallimento del Consiglio dei ministri del 14 febbraio il cosiddetto “regionalismo differenziato” è stato messo su un binario morto. Per ora è solo un rinvio, ma adesso fermarlo è possibile. Lo stop imposto dai ministri M5S alle richieste di Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna non è dunque roba […]

La sovranità secondo Draghi

Quando si viene insigniti di una laurea honoris causa — come accaduto a Mario Draghi giorni addietro a Bologna — si tende, per giustificare il riconoscimento, ad ostentare retoricamente la propria erudizione. Di norma simili cerimonie sono condannate a passare del tutto inosservate.

C’è del marcio a sud della Danimarca

Che c’azzeccano i cantieri? E che c’azzecca l’instabilità politica con il crollo del fatturato dell’industria? Il dato è di quelli che non ammette troppi discorsi. A dicembre il fatturato dell’industria italiana è calato del 3,5% rispetto a novembre e del 7,3% rispetto al dicembre 2017. Eravamo dunque stati facili profeti nel pronosticare il consolidarsi di […]