L’ipocrisia occidentale e gli errori russi

L’ipocrisia occidentale e gli errori russi

Riceviamo e volentieri pubblichiamo *   *   *  Un breve ripasso storico ed una riflessione sul risvegliato pacifismo dei dormienti europei  Non sappiamo come si concluderà la tragica vicenda della campagna di guerra Ucraina (anzi probabilmente non avrà conclusione definitiva ma soltanto una pausa poiché è un episodio locale del conflitto fra Occidente e UDSSR prima […]

Prezzi energia: cosa c’è dietro e come porvi rimedio

Prezzi energia: cosa c’è dietro e come porvi rimedio

Toh, c’è la speculazione. Ma chi l’avrebbe mai detto! Dice che c’è la speculazione. Chi l’avrebbe mai detto! Dopo sforzi di settimane, gli scienziatoni del “governo dei migliori” hanno dunque scoperto l’acqua calda. Che dire, meglio tardi che mai! Roberto Cingolani, l’uomo tutto nucleare e digitalizzazione, ha reso la sua confessione spontanea al Senato della Repubblica. Naturalmente, […]

Andate all’inferno!

Andate all’inferno!

Gli imbroglioni, i seduttori, i ruffiani, gli ipocriti, i falsari, i seminatori di discordie, quelli che usano e abusano della buona fede e della fiducia altrui per ingannare e turlupinare il prossimo…Afflitti da orrende pene Dante li pose nella parte più bassa dell’Inferno. E’ questa la condanna che meriterebbero gli appartenenti alla casta dei giornalisti, […]

La guerra non russa…

La guerra non russa…

…NOI NEMMENO Bologna, 12 marzo. Manifestazione nazionale, “Guerra e pandemia stessa strategia. Pace sì ma quella vera. La NATO è colpevole”. Certo, saremmo dovuti essere di più. Non facile sotto la pioggia di bombe a grappolo della propaganda di regime. Non facile in dieci giorni. Proprio per questo essa è stata un successo, pari al […]

L’India è di nuovo in piedi

L’India è di nuovo in piedi

Riceviamo e nonostante un diverso giudizio sul complesso fenomeno dell’hindutva, volentieri pubblichiamo. 2022 Negli articoli dello scorso anno, avevo tentato di indicare quelle che dall’inizio del Covid 19 mi parevano le tendenze fondamentali in atto: la prima era rappresentata a mio avviso dalla Rinascita dei Nazionalismi e dunque dall’incipiente egemonia del principio interno della Sicurezza nazionale, […]

Per la pace, sì, ma quella vera

Per la pace, sì, ma quella vera

Pubblichiamo di seguito il testo del video realizzato dal Fronte del Dissenso in vista della manifestazione nazionale di Bologna (sabato 12 marzo, ore 15:00). MANIFESTAZIONE NAZIONALE I veri aggressori I russi si sentono minacciati dalla NATO e hanno ragione. Dicevano che l’alleanza atlantica era nata per difendere il capitalismo occidentale dal “pericolo comunista” ma, sparito questo “pericolo”, […]

La posta in gioco

La posta in gioco

La propaganda è assordante, la ragione è oscurata. Inutile soffermarsi sui mille esempi che ce lo dimostrano. Basta accendere la tv, sfogliare qualsivoglia giornale, per averne la riprova in ogni minuto di queste tetre giornate di guerra. Inutile, seppur doveroso, anche il mostrare l’ipocrisia ed il doppiopesismo della politica e dei media occidentali. In Ucraina […]

La prima settimana di guerra

La prima settimana di guerra

CONSIDERAZIONI SULLA PRIMA SETTIMANA DI OSTILITA’ IN UCRAINA Consultando varie analisi e seguendo le fonti d’agenzia che mi sono parse più equilibrate, mi sono fatto un’idea abbastanza verisimile, per quanto congetturale, della situazione sul campo. Lo schema operativo russo è un esempio da manuale di guerra di manovra, molto somigliante alla campagna sovietica in Manciuria […]

Ucraina. l’attacco lo lanciò la NATO otto anni fa

Ucraina. l’attacco lo lanciò la NATO otto anni fa

“La commissaria Ursula von der Leyen ha annunciato che la Ue mette al bando l’agenzia di stampa russa Sputnik e il canale Russia Today così che «non possano più diffondere le loro menzogne per giustificare la guerra di Putin con la loro disinformazione tossica in Europa». La Ue instaura così ufficialmente l’orwelliano Ministero della Verità, […]

La battaglia odierna

La battaglia odierna

Dopo aver chiesto al maestro Valery Gherghiev l’abiura dei suoi rapporti personali con Putin, la Scala gli ha tolto l’incarico di direzione d’orchestra (seguita a ruota da altri teatri europei). Intanto l’Università Bicocca di Milano (quella che qualche giorno fa aveva spiegato che le opinioni del prof. Broccolo sulla pandemia “non rispecchiavano il pensiero dell’istituzione”) […]