Yemen: due anni di guerra, fame e armi occidentali

Sono trascorsi 24 mesi dal lancio di “Tempesta Decisiva”, un conflitto che l’Arabia Saudita non riesce a vincere ma che ha messo in ginocchio il paese. Con l’aiuto dei 5 miliardi in armi arrivati da Londra e Washington

Yemen, Al Qaeda controlla più territorio degli Houthi

Dopo l’ennesima strage di civili (oltre 30 morti in un raid saudita contro un mercato) Onu e Amnesty denunciano le violazioni. Ma ad avanzare sono i qaedisti, con l’indiretto sostegno di Riyadh (nella foto il mercato bombardato dai sauditi sabato)

Medio Oriente in fiamme

Aden, Damasco, Idlib, Tikrit: i tanti fronti della Grande Guerra Mediorientale Breve premessa. Mentre scrivevamo questo articolo – dedicato ai tanti sviluppi di quella che chiamiamo Grande Guerra Mediorientale – è arrivata la notizia dell’accordo di Losanna sul nucleare iraniano. Un fatto che potrebbe avere conseguenze geopolitiche di primaria importanza ed un impatto non secondario […]

Attacco saudita allo Yemen

Quella in corso da alcune ore è un’aggressione in piena regola. Una di quelle aggressioni, però, che non troveranno condanna alcuna in occidente. A bombardare le postazioni sciite nello Yemen è infatti una coalizione sunnita guidata dall’Arabia Saudita, alleata degli Usa nella regione. Secondo il Corriere della Sera online i paesi coinvolti nell’attacco sarebbero diversi. […]

La mano di Riyadh nella crisi yemenita

L’Arabia Saudita ospiterà i colloqui di pace tra le fazioni yemenite richiesti dal presidente Abd Rabbo Mansour Hadi. Assenti i ribelli Houthi, che da gennaio occupano le sedi istituzionali di Sanaa e che rifiutano di aderire al dialogo nazionale fuori dal paese.

Yemen – Un pericoloso vuoto di potere

Nell’attuale conflitto che insanguina il Medio Oriente lo Yemen ha un peso ben superiore all’attenzione solitamente prestata dai mezzi di informazione. Sulla critica situazione del paese arabo ci sembra utile pubblicare questo articolo di Sonia Grieco, del quale però non condividiamo i toni, decisamente troppo tenui, sui bombardamenti dei droni USA. Bombardamenti da denunciare invece […]

Yemen – La rivoluzione democratica che spaventa Obama

Dalla scintilla alla svolta Giovedì 27 gennaio (pochi giorni prima, il 14 gennaio, Ben Alì fu costretto a fuggire dalla Tunisia), nella bellissima capitale Sanaa, decine di migliaia di persone — furibonde alla notizia che dopo 33 anni di regime il figlio del Presidente Saleh, tra l’altro capo della famigerata Guardia repubblicana, sarebbe succeduto, in […]