Honduras, effetto collaterale: genocidio

“Mentre invio questa mail con la notizia della morte di un giornalista, sono venuta a conoscenza di un altro compa del Fronte nazionale di resistenza popolare (Fnrp) assassinato a San Pedro Sula e di un altro campesino freddato nell’Aguan. È un genocidio”. Da queste parole scritte dalla nostra fonte in Honduras che da sempre chiede […]

Honduras, i panni sporchi delle forze di polizia

Nel paese più violento dell’America latina (20 omicidi al giorno) la morte di un giovane porta in luce connivenze, corruzione e repressione. Dopo il golpe del 2009 uccisi 55 contadini, 17 giornalisti, decine di oppositori