Gerusalemme

La Città Santa simbolo dell’oppressione sionista Ai sionisti l’occupazione non basta più. Adesso vogliono privare i palestinesi del diritto di accedere ad uno dei luoghi sacri dell’Islam, la Spianata delle moschee. La brutalità delle misure prese dagli occupanti – installazione di metal detector e divieto di ingresso per gli under 50 – ha ovviamente scatenato […]

Deportazione sionista

Un articolo da Electronic Intifada sulle espulsioni di palestinesi da Gerusalemme Messa in secondo piano dalla guerra che sconvolge il Medio Oriente, dalla Siria all’Iraq, fino allo Yemen, l’Intifada di Gerusalemme – in corso orma da tre mesi – mostra ancora una volta la volontà di lotta del popolo palestinese, la sua capacità di resistenza […]

Shaykh Raed Salah, il Gandhi palestinese, ancora detenuto in Gran Bretagna

InfoPal. Shaykh Raed Salah (foto), leader del movimento islamico nei Territori del ’48 (Israele), uomo pacifico che ha fatto della nonviolenza lo strumento della lotta alla feroce occupazione israeliana, si trova ancora in stato di detenzione: si era recato in Gran Bretagna per partecipare a un ciclo di conferenze, e al lancio della campagna “Building […]

I traditori

Nessun futuro per la causa palestinese senza la liquidazione del gruppo dirigente dell’ANP «Palestinian Papers», è questo il nome dato ai 1600 file diffusi (per ora solo parzialmente) da Al Jazeera e dal Guardian sugli incontri tra i rappresentanti di Israele, degli Stati Uniti e dell’Autorità Nazionale Palestinese (Anp). Il periodo coperto è piuttosto lungo […]

Dal ’67 a oggi, 750mila palestinesi arrestati da Israele

Ieri, 17 aprile, ricorreva in Palestina la Giornata del Prigioniero Politico Palestinese. Per avere un’idea della portata della repressione, basta leggere le cifre contenute nell’articolo di ‘Abd el-Ghani ash-Shami, che riprendiamo da Infopal. Gaza – Infopal. Un nuovo rapporto pubblicato dall’ex prigioniero e ricercatore specializzato sulle questioni dei detenuti palestinesi ‘Abd al-Naser Farwana spiega che […]

Verso la Terza Intifada?

Quella di ieri, in Palestina, è stata la «Giornata della rabbia». Nei giorni scorsi Hamas aveva chiamato alla mobilitazione, invitando «tutto il popolo palestinese a celebrare un giorno della rabbia contro l’occupazione a Gerusalemme e nei confronti della moschea al-Aqsa».La giornata ha visto una notevole partecipazione alle proteste, con numerosi scontri, soprattutto a Gerusalemme e […]