Dopo Parigi: di quali fascismi stiamo parlando? Il nemico ce l’abbiamo dentro casa

«La corsa verso la guerra si ferma se ci decideremo a rovesciare la cricca di criminali di casa nostra. Solo dopo, semmai ne avessimo il diritto, potremo occuparci di quelli in casa altrui» Non basta aver resuscitato lo Stato d’emergenza — di colonialistica memoria.Nel suo discorso di ieri davanti alle Camere riunite a Versailles, Hollande (il […]

La conquista di Mosul

Jihad fil sabil Allah – lotta armata sulla strada tracciata da Dio Nel novembre 2009, quando la Resistenza irachena, dopo circa sei anni di lotta sembrava piegata e gli americani cantavano vittoria, così concludevo un mio articolo:«C’è un detto in Pakistan: “Non puoi comprare un pashtun, però puoi affittarlo”. A questa massima sembrano essersi ispirati […]

Non c’è pace a Ein el-Hilweh

Nuovi scontri tra al-Fatah e Jund al-Sham Beirut. Fallito attentato. Ieri, 11 agosto due attentatori hanno cercato di far esplodere l’auto di un giudice che, a quanto risulta, non è coinvolto con nessuna inchiesta politica importante. Qualcosa è andato storto durante l’esecuzione, un attentatore è morto l’altro è in coma. Il fatto che la tragedia […]

Dolore e rabbia

A chi giova l’omicidio di Vittorio Arrigoni? Dolore e rabbia: questi i due sentimenti per descrivere il nostro stato d’animo. Dolore per la tragica scomparsa di un compagno, di un antimperialista, di un coraggioso e sincero amico della causa palestinese. Rabbia, una rabbia sconfinata, contro gli assassini di Vittorio. Troppe cose non quadrano in questa […]

La strage di capodanno

Dove porta e di chi fa il gioco il salafismo? L’orrendo attacco di capodanno contro la chiesa copta di Alessandria è solo l’ultimo atto di uno strisciante conflitto che vede opposti, non solo in Egitto, musulmani e cristiani e che viene avanti da almeno tre decenni, ovvero dal definitivo collasso del nazionalismo arabo. Nazionalismo, arabo […]

Intervista di Al Jazeera ad Ammar Hakim

L’ultima notizia giunta dall’Iraq è quella per cui, truppe americane e irachene avrebbero ucciso in un’imboscata i due famigerati capi militari di al-Qaeda in Iraq (organizzazione Stato Islamico dell’Iraq). Si tratterebbe di Abu Ayub al-Masri e di Abu Omar al-Baghdadi. Al-Maliki in persona ha dato la notizia in diretta televisiva, mostrando le foto dei due […]