La Siria, la Russia e il tramonto della Nato

IN UNA SETTIMANA IL MONDO E’ CAMBIATO * (Nella foto i combattenti dell’ESL – Esercito Siriano Libero – ovvero gli ascari dell’esercito turco nella battaglia per cacciare i curdi dalla Siria)

Chi è Haftar?

Il ritratto di Alberto Negri sul generalissimo “americano” traditore di Gheddafi che piace anche ai russi

Le sanzioni Usa contro l’Iran

Le conseguenze delle decisioni di Trump in un’intervista di Alberto Negri Negri (Ispi): “Aumenta l’instabilità regionale”. Colpita anche l’Italia, primo partner commerciale dell’Iran. [Intervista a cura di Daniele Rocchi – Agensir.it]

L’Iran nel mirino americano

Di nuovo l’Iran è nel mirino americano. Trump minaccia di rompere l’accordo sul nucleare del 2015. Ma quell’accordo non è mai stato rispettato proprio dagli Stati Uniti. «Gli Usa continuano a tenere nel mirino del Tesoro le banche occidentali che concedono crediti a Teheran. In poche parole i primi a non rispettare gli accordi sono […]

No all’aggressione contro la Repubblica Popolare Democratica di Corea

I venti di guerra sollevati dalla Casa Bianca vanno per adesso scemando. Trump si è dovuto accontentare di nuove sanzioni ONU contro la Corea del Nord — sanzioni severe chieste a gran voce anche dal governo italiano a guida PD, che anche questa volta non ha perso occasione per dimostrare la sua obbedienza alla super-potenza […]

Perché l’Iran è sotto attacco

La Grande Guerra Mediorientale ad un punto di svolta? A differenza di tanti semplificatori da tastiera, abbiamo sempre sostenuto (leggi ad esempio QUI e QUI) che non si può capire la Grande Guerra Mediorientale, in corso ormai da 6 anni, senza comprenderne almeno i tre aspetti principali  – quello religioso, quello degli assetti tra le […]

Il fronte ostile con l’Iran e la variabile russa

Un interessante articolo di Alberto Negri (il Sole 24 Ore) sulla strategia mediorientale del nuovo presidente americanoPer Trump l’accordo sul nucleare dovrebbe essere stracciato. Si rinsalda l’alleanza con sauditi e Israele (nella foto una portaerei Usa nello stretto di Hormuz)

La confusione sotto il cielo della Libia

Eravamo stati facili profeti: la guerra civile libica è destinata a continuare, le potenze europee e gli Usa proseguiranno i loro sporchi giochi, ma per ora niente “stivali sul terreno”, visto che le divisione sono troppe anche nel campo degli imperialisti.

Aleppo… e la “tregua” che non c’è

Giusto per evitare fraintendimenti la chiamano “sospensione delle ostilità”. Che la tregua siriana fosse qualcosa di meno di una mera speranza è sempre stato chiaro. Ma ora lo è di più. I fatti di Aleppo non lasciano dubbi. L’articolo di Alberto Negri, che pubblichiamo di seguito, prende le mosse dal bombardamento dell’ospedale gestito dai “Medici […]

Una tregua “à la carte”

Le vere tregue si trattano e si concordano tra tutte le parti in causa. In Siria, invece, non funziona così. Ed infatti non abbiamo mai avuto tregue degne di questo nome. Ci si era appena dimenticati di quella inutilmente proclamata solo 11 giorni fa, che già russi ed americani ne hanno annunciata un’altra, ma non […]