Dove va l’America Latina?

Giuseppe Angiuli, responsabile esteri di Risorgimento Socialista e dirigente della Confederazione per la Liberazione Nazionale, ha partecipato al Foro di San Paolo, svoltosi nei giorni scorsi a Managua, in Nicaragua, ospitato dal Fronte sandinista di liberazione nazionale. Qui il suo istruttivo resoconto.

I paesi dell’ALBA condannano il colpo di stato contro il presidente del Paraguay, Fernando Lugo

I paesi membri dell’Alleanza Bolivariana per i Popoli di Nostra America, ALBA-TCP [Alianza Bolivariana para los Pueblos de Nuestra América – Tratado de Comercio de los Pueblos], condannano e ripudiano in modo categorico il colpo di stato perpetrato il 22 giugno 2012, con l’azione di 39 senatori del Paraguay, e consumato attraverso un processo politico […]

Venezuela: Ragion di Stato versus solidarietà antimperialista

La vergognosa estradizione del compagno delle FARC Joaquín Pérez Becerra I fatti – Sono già noti. Lo hanno estradato in fretta, senza altri accertamenti e senza nutrire neanche per un attimo dubbi sul suo conto. Tutta la nostra solidarietà al giornalista e compagno Joaquín Pérez Becerra. Lo aspettano momenti durissimi. La borghesia colombiana mafiosa e […]

Come parlano gli imperialisti

Registrazioni inedite di Nixon e Kissinger sui maneggi della CIA e degli Stati Uniti in Cile e il loro ruolo nella politica del terrore che ha portato al rovesciamento di Allende. A seguire pubblichiamo questo articolo di Peter Kornbluh sulle registrazioni segrete delle conversazioni tra Richard Nixon ed Henry Kissinger (nella foto) sulla situazione in Cile agli […]

America latina, contraddizioni di sinistra

L’America latina è stata il fiore all’occhiello della sinistra mondiale nella prima decade del XXI secolo. E questo è vero in due sensi. Il primo e più largamente evidente è che i partiti di sinistra o di centro-sinistra hanno vinto una notevole serie di elezioni durante quei dieci anni. E collettivamente i governi dell’America latina […]

Il mondo nel 2025 secondo la CIA

La lettura dell’ultimo rapporto della CIA su «Il mondo nel 2025» non fornisce molte informazioni che un osservatore ordinario dell’economia e della politica avrebbe ignorato. Essa ci permette però di conoscere meglio il modo di pensare della classe dirigente statunitense e di identificarne i limiti.Le mie conclusioni dopo la lettura del documento sono riassunte nei […]