La commedia greca

In attesa che i nostri compagni greci ci inviino un giudizio ragionato sull’esito delle elezioni, poche e brevi note.

Pensando al dopo-voto: cosa può fare Unità Popolare

Panagiotis Sotiris è uno degli esponenti di spicco di M.AR.S. il raggruppamento con il quale abbiamo organizzato il Forum anti-Ue di Atene del giugno scorso. Panagiotis (nella foto) è oggi uno dei dirigenti di Unità Popolare.

La Grecia alla vigilia del voto

I greci vogliono ancora tenersi l’euro? Intervista a Dimitris Mitropoulos, dirigente di Unità Popolare ATENE. Abbiamo intervistato Dimitris Mitropoulos, dirigente di Unità Popolare(Laikí Enótita) e candidato alle elezioni politiche di domenica.[nella foto accanto la manifestazione di Unità Popolare svoltasi ieri ad Atene. Al centro Lafazanis]

Syriza va in pezzi

Anche Zoe Constantopoulou [nella foto] abbandona SYRIZA Dopo la firma del “Terzo memorandum” SYRIZA avrebbe dovuto svolgere un congresso per verificare se i militanti accettavano o respingevano la “capitolazione”. E invece che ti fa Tsipras? Senza nemmeno convocare il Comitato centrale si dimette per andare alle elezioni anticipate, assicurandosi così, con questa mossa, di restare […]

Il governo Syriza non c’è più

IL VOTO IN PARLAMENTO: 38 parlamentari di SYRIZA respingono l’accordo!Risultato finale: 229 sì, 64 no, 6 astensioni, una assente. Riuscito lo sciopero generale dei dipendenti pubblici contro il “terzo memorandum” accettato dal governo di SYRIZA. La manifestazione dei lavoratori è stata molto partecipata. Consistente anche quella svoltasi nel tardo pomeriggio e conclusasi con gravi incidenti […]

La sinistra greca davanti alla sfida decisiva

Un’istantanea spietata della situazione in Grecia. Il pessimismo dei cittadini. Il giudizio severo sul governo SYRIZA. La divisione delle sinistre. Dimitris Mitropoulos è un dirigente di M.AR.S (acronimo di METOPIKI ARISTERI SYMPOREUSI – Marcia Comune per un Fronte di Sinistra) ed uno dei principali organizzatori del prossimo Forum internazionale di Atene.

Grecia: il bilancio elettorale della sinistra no-euro

Nelle elezioni del 25 gennaio il risultato della sinistra no-euro è stato decisamente modesto. Il deludente 0,64% raggiunto è certamente il frutto di un effetto di polarizzazione del voto verso Syriza, assolutamente inevitabile nelle condizioni in cui si è svolta la consultazione elettorale.

Grecia: elezioni o rivoluzione?

Ancora un resoconto dal Campo di Assisi Assisi, 24 agosto – Presentando il forum “Grecia: elezioni o rivoluzione?”, Gernot Bodner ha sottolineato come il Campo 2012 abbia al centro non solo le primavere arabe, ma anche la crisi capitalistica che sta investendo pesantemente l’Europa. Una crisi di cui la situazione greca è in un certo […]

La sinistra greca alla prova del fuoco

Pare che la signora Merkel abbia chiesto alla Grecia di abbinare alle nuove elezioni del 17 giugno un referendum sull’euro. Il «suggerimento» è stato poi rapidamente smentito. Troppo pesante da digerire anche per gli yes men di Nuova Democrazia e del Pasok. Del resto, una sorta di referendum vi sarà comunque, visto che quello di […]