La Corte obbedisce

Bloccati i referendum sui diritti dei lavoratori. A voucher ed appalti ci penserà il governo con una leggina, ad affossare il voto sull’articolo 18 ha provveduto oggi la Corte Costituzionale

Il Pd verso la scissione?

Renzi: epuratore od apprendista stregone? Scontato. Il farabutto ha avuto l’80% dei voti di una Direzione fatta a sua immagine e somiglianza. Intanto la stampa mainstream esulta: secondo i sondaggisti «il 50% degli italiani non considera l’articolo 18 un tabù». Interessante: e l’altro 50%?

Jobs act, un manifesto della malafede

Il governo Renzi concede alle imprese libertà di spionaggio sui dipendenti, con telecamere e quant’altro. E questa violazione elementare dei diritti della persona viene da quegli stessi politici che si indignano di fronte a intercettazioni telefoniche della magistratura che tocchino loro o le loro amicizie.

Il 31 marzo a Milano ci proviamo

Credo che oramai sia evidente che tutti i movimenti, tutte le lotte in corso in questo paese, per quanto differenti negli obiettivi e nelle storie, hanno di fronte lo stesso avversario che argomenta allo stesso modo. I metalmeccanici, da poco scesi in piazza con rabbia e orgoglio, sono di fronte alla devastazione del contratto nazionale […]

Ancora un signorsì

Secondo la Repubblica l’accordo tra la Cgil e Monti sull’articolo  18 è cosa fatta «E’ ormai evidente a tutti che un’intesa di fondo fra le parti sociali e il governo Monti per manomettere l’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori, nelle grandi linee c’è già da un pezzo». Inizia così l’articolo di Cesare Allara che vi […]