Iraq. Passa per il Kurdistan l’attacco di Israele all’Iran

Israele denuncia l’abbandono internazionale dei curdi iracheni legati a Masoud Barzani, suoi storici alleati, di fronte ai disegni dell’Iran Iran, Iran e ancora Iran. Non si parla d’altro ai vertici politici e militari di Israele. Da quando Donald Trump non ha certificato l’accordo sul programma nucleare iraniano del 2015, il governo Netanyahu sa di aver […]

Esultiamo, Raqqa non c’è più

Il “mondo libero” esulta: Raqqa non c’è più, rasa al suolo…«Raqqa è vuota, spettrale, un nucleo urbano di rovine. Tutto attorno, macerie e silenzio. Una città di oltre duecentomila abitanti totalmente abbandonata. Con i negozi sventrati: attraverso le saracinesche divelte si vede la mercanzia abbandonata. Accanto, gli scheletri anneriti delle automobili bruciate, l’olezzo del cibo […]

Il Kurdistan iracheno dopo la vittoria indipendentista

Cosa succederà adesso nel Kurdistan iracheno? Secondo alcuni osservatori non succederà nulla, dato che il referendum doveva servire anzitutto a tenere in piedi il corrotto regime di Barzani. In realtà è difficile che tutto possa continuare come se niente fosse. Non solo l’Iraq non riconosce l’indipendenza, ma pure Turchia ed Iran sembrano pronte all’azione. Ma […]

Iraq: il distacco del Kurdistan all’ultimo miglio

Voluto dagli americani fin dai tempi dell’occupazione del 2003, sostenuto con forza da Israele, il distacco del Kurdistan iracheno dal resto del Paese è ormai all’ultimo miglio. Il passaggio decisivo sarà con ogni probabilità il referendum del prossimo 25 settembre. Scontata la vittoria del sì all’indipendenza, resta da vedere quale sarà la risposta del governo […]

Se il sultano Erdogan vuole farsi califfo

La Turchia dichiara guerra all’Isis, ma colpisce i curdi del PkkQuali sono i veri obiettivi di Ankara? Abbiamo scritto più volte su quanto sia complesso il quadro disegnato dalla Grande Guerra Mediorientale che coinvolge tanti paesi della regione – Siria, Iraq e Yemen in primo luogo.

Dalle urne irachene esce rafforzato il rischio della “libanizzazione”

Per una manciata di voti il blocco elettorale capeggiato da Allawi (Iraqiya) ha superato quello del primo ministro uscente al-Maliki (Alleanza per lo Stato della legge). Segno che la massiccia astensione ha penalizzato anzitutto il governo in carica. I negoziati per formare un nuovo governo sono irti di difficoltà, di sicuro i risultati elettorali rendono […]

Riabilitare il Baath? Duro scontro politico tra americani e iraniani

Nei primi giorni del dicembre scorso, proprio mentre le autorità fantoccio proclamavano, dopo diversi falsi annunci, la data finale delle elezioni, Baghdad era scossa da una serie di potentissimi attentati con autobomba che fecero  127 morti e 448 feriti. L’attacco stragista, poi rivendicato dai Jihadisti, seguiva di cinque settimane i devastanti attentati del 25 ottobre […]