Farc-Ep: il momento più delicato

Il comandante Timoleòn ordina alle proprie truppe di tenere pronto il Piano B Qui sotto la lettera del comandante delle Farc, Timoleòn Jiménez, sui rischi della delicata situazione colombiana dopo la firma degli accordi di pace (il cosiddetto “Accordo Definitivo”).

Sul referendum in Colombia

L’esito del referendum colombiano è stata una sorpresa per tutti. Sul tema pubblichiamo di seguito un articolo tratto da odiario.info. Il succo di questo pezzo è ben riassunto nelle seguenti conclusioni: «L’unica certezza al momento è preoccupante: indipendentemente dalle insufficienze di un Accordo che ha visto le FARC rinunciare agli obiettivi per cui si battono […]

Colombia: 122.155 casi di “sparizione forzata”

Importante manifestazione a Bogotà chiede giustizia per i desaparecidos Centinaia di parenti di desaparecidos si sono radunati a Bogotá con l’intento di chiedere giustizia per i loro cari. Durante l’ultima settimana di maggio, numerose organizzazioni per la difesa dei diritti umani hanno condotto una campagna di sensibilizzazione con dibattiti, mostre e proiezioni, esigendo che lo […]

L’imminente discussione sul narcotraffico

«La nostra soddisfazione per una Colombia senza coca sarà enorme. E ancor di più se al contempo porterà ad una Colombia senza povertà e miseria rurali… Le FARC-EP non saranno il capro espiatorio dei crimini contro l’umanità commessi dall’impero e dall’oligarchia. E’ ora che questi comincino a rispondere dei propri atti. Lo esige la storia.»

Implicazioni geopolitiche dell’ingresso della Colombia nella NATO

L’annuncio del presidente della Colombia, Juan Manuel Santos, che “in questo mese di giugno verrà sottoscritto un accordo di cooperazione con l’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord (NATO) per dimostrare la sua volontà di farne parte”, ha suscitato un prevedibile grande scalpore nella Nostra America.

Colombia: il governo Santos parla di pace ma preferisce la guerra

Dopo la fine, lo scorso 20 gennaio, della tregua unilaterale di due mesi decretata e pienamente rispettata dalle FARC-EP per creare un ambiente propizio al processo di conversazioni in corso all’Avana tra la delegazione di Pace dell’organizzazione guerrigliera e la controparte governativa, il conflitto armato interno è entrato nuovamente in una spirale crescente.

Libertà per Joaquìn Pérez Becerra, no alla sua estradizione dal Venezuela alla Colombia

Invitiamo tutte le associazioni,  organizzazioni, collettivi, comitati, partiti, sindacati, centri sociali, media alternativi, intellettuali, lavoratori e persone solidali con le  lotte dei popoli a sottoscrivere questo appello, che faremo pervenire alle  sedi diplomatiche venezuelane in Italia ed al Governo Bolivariano del Presidente Chávez. Le adesioni vanno comunicate a nuovacolombia@yahoo.it

Scoperta la più grande fossa comune in Colombia

Un’altra macabra scoperta nei pressi di La Macarena , un paese a 200 km a sud di Bogotá, dove è stata rinvenuta quella che si ritiene essere la più grande fossa comune sinora rinvenuta in Colombia, con circa 2000 corpi non identificati, interrati dall’esercito nei pressi del cimitero. Il sindaco di questa località, Eliécer Vargas, […]