Di Maio: lo Tsipras italiano? Forse anche peggio

AFFERMAZIONI DI UNA GRAVITA’ INAUDITA DI MAIO: «Non siamo contro l’Unione europea, vogliamo restare nell’Unione europea».Questo ha detto ieri il nostro a Cernobbio, il tempio del grande capitalismo italiano.

La fantasia al potere?

I “numeri” di Renzi e le cifre dell’Istat E pensare che qualcuno credeva che Berlusconi fosse insuperabile. La crisi macinava redditi e posti di lavoro e lui vedeva solo ristoranti pieni ed aeroporti troppo affollati. Poi si capì che quando parlava di crescita il suo pensiero andava fisso su quella dei propri capelli. Altri tempi, […]

«Pardon, ci siamo sbagliati ma solo di 142,8 miliardi di euro»

I numeri del disastro nella «Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza» (Def) 2012 Con la «Nota di aggiornamento del Def» il governo ha ammesso, tre giorni fa, che tutti gli indicatori macroeconomici continuano a peggiorare, ha ammesso che le previsioni dello scorso aprile erano completamente sballate, ha ammesso di fatto, pur affermando […]

Cancellare il debito

Molti cominciano a riconoscerne l’insostenibilità, ma sono spaventati dalle conseguenze della sua cancellazione. Proviamo, allora, ad entrare nel merito. Sulla necessità dell’azzeramento del debito pubblico molto è stato scritto, su questo sito e non solo. Negli ultimi tempi in tanti cominciano a riconoscere l’insostenibilità di questo fardello, ma di fronte alla prospettiva della sua cancellazione […]

Dodici domande a Giulio Tremonti

Prima domandaIl 10 febbraio 2007, intervenendo al convegno internazionale “Essere europei oggi”, quando dall’opposizione faceva l’euroscettico, Lei gridava: «Dobbiamo evitare l’errore di iniziare la terza e nuova fase della costruzione europea con i vecchi mezzi tecnocratici e metapolitici che sono stati tipici della seconda fase; dobbiamo evitare l’errore che troppo spesso fanno i tecnocrati, gli […]