Moldavia: in galera il primo ministro filo-UE

Vilad Filat, il primo ministro della Repubblica di Moldavia, ardente sostenitore dell’adesione all’Unione europea ed alla NATO è stato arrestato con l’accusa di aver intascato bustarelle per 260 milioni di dollari, una cifra enorme date le condizioni economiche del paese.

Dove va la Moldavia dopo il voto?

I prorussi hanno vinto ma è probabile che non possano formare il governoUn’analisi della situazione moldava dopo le elezioni del 30 novembre (nella foto Igor Dodon leader del Partito Socialista)

Moldavia: no all’ingresso nella UE e nella NATO

Una delegazione del Coordinamento della sinistra contro l’euro si è recata a Chisinau, capitale della Moldavia, su invito del locale Social Forum della Moldavia. Lì si è svolta, lunedì 8 settembre, una importante conferenza per denunciare la politica del governo neoliberista, di adesione alla Unione europea e alla NATO. Erano presenti delegati dei diversi movimenti anti-Ue e anti-Nato, […]