Europa: fine di partita?

“Più di ogni altra cosa, sarà necessario procedere allo smantellamento dell’euro”. Il processo definito “costruzione europea”, con la situazione di stallo che si è venuta a creare sulla pianificazione di bilancio dell’Unione europea per gli anni 2014-2020, e in secondo luogo per il bilancio 2013, sta subendo un triplice fallimento: economico, politico e simbolico.

Grecia: la “rimodulazione al basso” di un Paese

Un’analisi puntuale della situazione in Grecia, dove ieri c’è stato uno sciopero generale particolarmente riuscito Il governo greco attualmente in carica è salito al potere, dopo le elezioni del 17 giugno, in nome della “rinegoziazione” dei termini del “Memorandum d’Intesa” con la Troika UE – FMI – BCE. (Unione Europea – Fondo Monetario Internazionale – […]

«Debitocrazia», un documentario greco sulla crisi

I cosiddetti “salvataggi” dei paesi non sono destinati, come ci si potrebbe aspettare, per soddisfare le esigenze di una popolazione in difficoltà, ma perché il Paese “salvato” affronti il pagamento d’interessi su un debito contratto con istituzioni finanziarie senza scrupoli. Questi “aiuti” sono condizionati da misure di adeguamento che soffocano ancora di più la popolazione, […]