Meno male che c’è il compagno Xi Jinping

Proprio ieri l’altro segnalavamo il discorso del Presidente cinese al summit di Davos, vero e proprio cenacolo della ierocrazia del capitalismo mondiale neoliberista. Gli iniziati presenti si sono sbellicati le mani per applaudire l’apologia della globalizzazione capitalista svolta da Xi Jinping. Formenti torna sull’argomento, e ci va giù duro…

Davos: la Cina come baluardo della globalizzazione

Ieri, al summit di Davos, dove ogni anno si riuniscono i padroni del mondo, è stata la volta del Presidente cinese Xi Jinping. Ricevuto in pompa magna egli ha svolto un discorso di ben un’ora — che riportiamo per intero più sotto.

Solidarietà ai popoli in rivolta

La manifestazione di ieri a Roma C’é voluto un mese per manifestare Dopo quattro settimane di silenzio, sin da quando in Tunisia una inattesa e sorprendente sollevazione popolare e democratica ha mandato a gambe all’aria il governo dispotico di Ben Alì, c’è voluto che il Comitato Immigrati di Roma ed i cittadini egiziani residenti a […]