Manca un leader o mancano le idee?

Europee: la “sinistra sinistrata” in cocci. Vogliamo discutere del perché? Stavolta evitiamo ogni ironia, che lo spettacolo offerto in queste settimane basta e avanza. Sicuramente la maggioranza dei nostri lettori già conosce gli ultimi passaggi di questa tragicommedia. Per chi invece non li conoscesse, proveremo a sintetizzarli di seguito. Ma lo scopo di questo articolo […]

EE: Elettoralismo Estremista

«Coazione a ripetere»: l’interessante caso di Rifondazione Comunista Ragazzi, stavolta spacchiamo il mondo! Ma, mi raccomando, con prudenza che intanto ci sono l’europee. E’ questo il succo della risoluzione approvata dal Comitato Politico Nazionale (Cpn) del Prc il 15 luglio scorso. Un testo che suscita financo una certa tenerezza.

Renzi azzoppato ma… nessun dorma!

Non avevamo dubbi che i ballottaggi avrebbero confermato ed anzi appesantito la batosta subita da Renzi e dal Pd al primo turno. E non avevamo dubbi che il Movimento 5 Stelle, dove aveva un adeguato radicamento, sarebbe uscito vincente.

Colpire il Pd per cacciare il governo Renzi

La posizione di Programma 101 sulle elezioni comunali del 5 giugno Il voto amministrativo del prossimo 5 giugno avrà un chiara valenza politica. Svolgendosi a 4 mesi dal decisivo referendum costituzionale di ottobre, il risultato delle comunali fornirà un’importante indicazione sull’attuale consenso di cui godono il Pd ed il governo Renzi.

Dieci domande ad Antonio Ingroia

Pesce lesso Monti ha appena terminato la sua conferenza stampa per dire e non dire. Vorrebbe fare il premier ma senza sottoporsi al giudizio elettorale. O meglio, accetterebbe di sottoporvisi se avesse la certezza del risultato. Ma questa non c’è, e dunque «riflette», mettendo la sua riflessione (e dunque se stesso) al centro del mondo. […]

Bolla Arancione

Da che parte pende De Magistris? «Ecco qua, il piatto è servito. La sinistra “radicale” unita e alternativa a Berlusconi, Monti e… Grillo. Non a Bersani e al Pd, principale puntello sistemico e per di più dato per vincente alle prossime elezioni. Tutto sotto l’insegna mendace della lotta contro il “populismo”. La stessa bandiera… di […]

ALBA: cambiare si può?

Di buone intenzioni è lastricato l’inferno Giudico positivamente che un pezzo della vecchia “nobile” sinistra, dopo un ventennio di corresponsabilità tremende con le classi dominanti — anche in nome dell’europeismo — si siano convinte a spezzare il cordone ombelicale col Pd e il centro-sinistra.

Il Prc dalla «Syriza italiana» al pasticcio Arancione

Cosa si sta cucinando nel retro-bottega del centrosinistra?La lista arancione nella coalizione da subito o solo ruota di scorta per il dopo elezioni? Non tutto è visibile in politica. Alla ufficialità dei documenti pubblici, sempre si accompagna il lavorio dietro le quinte, e gli obiettivi sono spesso diversi da quelli dichiarati. Tutto ciò è ben […]

Suicidio: questa volta Rifondazione forse ce la fa

Della serie: l’Arcobaleno diventa arancione «Suicidio: questa volta Rifondazione ce la fa» è il titolo dell’articolo di Piemme che riprendiamo da Sollevazione e che potete leggere di seguito. L’articolo è stato pubblicato il 7 novembre, cioè il giorno prima della riunione della direzione nazionale del Prc. Una riunione che ha prodotto un documento conclusivo, sul […]

E dopo la sberla a Berlusconi?

Perché un governo di centrosinistra non cambierebbe nulla L’euforia che impera nel campo del centrosinistra non nasconde il fatto principale: l’esodo dei cittadini, anzitutto dei proletari, dalle urne. Il “consenso a valanga” per Pisapia a Milano (365mila voti su un totale di quasi un milione di aventi diritto) è un’illusione: si riduce ad un terzo degli […]