Ipocrisia olimpica

A proposito dell’Agente Orange e del suo produttore, sponsor olimpicoChe le Olimpiadi siano il regno del business è cosa nota almeno da alcuni decenni. Che per salvaguardare gli affari si ricorra ad ogni ipocrisia, idem. Che i Giochi vengano utilizzati per gli scopi politici più sporchi – ad esempio, come denuncia Pilger nell’articolo sotto, riverniciare […]