Da Stalingrado a Gaza con amore

Benjamin Netanyahu, è fatto di una pasta diversa da quella di Ehud Barak. Diversamente da Barak, che è ossessionato solo dalla banale applicazione della forza militare, Netanyahu è preoccupato invece dalla “power of deterrence” ed è anche abbastanza intelligente da capire che le conseguenze di una invasione di terra della Striscia di Gaza potrebbe significare […]

Se Israele attacca l’Iran scenari da incubo

«La distruzione di Bushher produrrebbe una nube radioattiva che si diffonderebbe sul Golfo persico e sul Mediterraneo. Se venisse distrutto il reattore di Dimona la nube si diffonderebbe non solo su Israele. Le morti nella regione sarebbero molte migliaia». Col tono da imbonitore, il ministro israeliano della difesa Ehud Barak ha annunciato che, se «il […]

Il conflitto fra islamici e laici in Libia

«Mentre ancora le ultime roccaforti di Gheddafi resistono all’avanzata dei ribelli libici, tra le file di questi ultimi si profila un conflitto fra l’ala liberale e l’ala islamica, che potrebbe avere serie conseguenze per il futuro del paese» – scrive il quotidiano al-Quds al-Arabi «Né c’è dubbio che Gheddafi, in ultima istanza, è stato sconfitto […]

Iran: Israele continua i preparativi di un attacco unilaterale

Qui sotto un interessante articolo a firma Giulio Meotti apparso su IL FOGLIO del 5 agosto. La dice lunga su ciò che stanno covando i sionisti “Sull’Iran non parliamo di risposta, a Israele spetta la prima mossa”, dice a colloquio con il Foglio il generale e stratega israeliano Ephraim Sneh, ex ministro laburista, già comandante […]