La fine dello Stato Islamico?

«La scintilla è partita qui, in Iraq, e il suo calore aumenterà, a Dio piacendo, fino a quando brucerà le armate crociate a Dabiq»Abu Musab al-Zarkawi

Ramadi: l’Isis ripiega ma non è una vittoria

Un articolo di Maurizio Molinari (La Stampa) sulla battaglia nel capoluogo della provincia di Al Anbar A causa della perdita di Ramadi lo Stato Islamico (Isis) termina l’anno in condizioni peggiori rispetto a come lo aveva iniziato ma la sua sconfitta appare ancora lontana perché il Califfo combatte con la tattica delle tribù del deserto: […]

Scova e distruggi: lo stupro dell’Iraq

L’invasione dell’Iraq dieci anni dopo Come prima cosa, liberiamoci (più o meno legalmente) di tutti i mitografi: la violenza carnale subita dall’Iraq è il più grande disastro umanitario dei nostri tempi causato dall’uomo. E’ essenziale tenere a mente che tale violenza è diretta conseguenza della distruzione del diritto internazionale messa in atto da Washington; dopo […]

L’eredità biologica della guerra

Il caso di Fallujah: nel 2010 menomazioni alla nascita 4/5 volte più alte che in qualsiasi altro paese, 10 volte più alte di quelle registrate nel 1991 La popolazione di Fallujah, considerando anche i bambini appena nati, ha una forte contaminazione di almeno dieci metalli carcinogeni e feto-tossici.Il personale medico della maggioranza dei paesi attaccati […]