Egitto: la complessa equazione dei Fratelli Musulmani, dei salafiti e dell’esercito

I salafiti potrebbero essere uno strumento per indebolire i Fratelli Musulmani, i quali dal canto loro potrebbero essere costretti a cercare un accordo con i militari tuttora vicini agli Stati Uniti; in ogni caso, la via verso la democrazia in Egitto è tutt’altro che trasparente – scrive il noto intellettuale musulmano Tariq Ramadan.

Siria: una rivoluzione democratica… Contro l’Occidente

Il popolo siriano è in lotta per la democrazia da mesi. Mentre il regime di Assad rivela la sua incapacità di riformarsi, rispondendo alle legittime richieste popolari solo con la violenza bruta, il movimento si trasforma sempre più in senso rivoluzionario.  Rivolta contro il neoliberismo In Europa (e anche tra i siriani in esilio) si […]

«La via per l’inferno è lastricata di buone intenzioni»

Intervista a Soubhi Hadadi In riferimento al recente “Venerdì di protezione internazionale” il Campo Antimperialista ne ha discusso con Soubhi Hadadi, un importante attivista politico siriano dell’opposizione e critico letterario. D. Il 9 settembre è stato nominato dal movimento popolare siriano “Venerdì di protezione internazionale”. Si tratta forse di un appello ad un intervento internazionale?Si […]

Siria: mai come la Libia!

Roma, 10 settembre – manifestazione di solidarietà con la rivolta popolare Siamo partiti presto, da Perugia, con l’autobus organizzato dalla locale comunità siriana. Un successo: autobus pieno, malgrado la manifestazione verso cui stavamo andando fosse stata promossa all’ultimo momento. Erano settimane che i siriani si riunivano per trovare una piattaforma comune. Pesavano le differenze tra […]

Siria: le opposizioni al regime formano finalmente un’alleanza

Burhan Ghalioun presidente del CnstSotto l’intervista a Burhan Ghalioun Lunedì 29 agosto sarà forse una data spartiacque nella drammatica vicenda siriana. Una riunione svoltasi in Turchia (quindi sotto il patrocinio del governo turco) di numerosi esponenti di spicco dell’opposizione politica siriana, ha deciso di dare vita ad un Consiglio nazionale siriano di transizione (Cnst). Il […]

Non c’è solo la Fratellanza Musulmana

Quali sono i partiti islamici nella sfida del dopo-Mubarak? Il 28 giugno scorso Piazza Tahrir è stata teatro di violentissimi incidenti tra manifestanti di fede democratica, gruppi di ambulanti prezzolati che volevano che i manifestanti lasciassero la piazza e le forze di polizia che li hanno spalleggiati. Oltre mille i feriti. Gli incidenti sono iniziati […]

L’Egitto tra caos, speranze e tentativi di controrivoluzione

La situazione egiziana rimane estremamente aperta. I media occidentali non ne parlano, ma scioperi, manifestazioni e lotte sociali in genere sono cronaca di ogni giorno. La stessa cosa, del resto, avviene nella più piccola ma ugualmente importante Tunisia. L’Egitto è un grande paese, centrale nel mondo arabo e decisivo per gli equilibri politici di tutta […]

Ahmad Yusuf (Hamas): «In Egitto e in Palestina vincerà il popolo»

Intervista di Umberto Giovannangeli (Limes) ad Ahmad Yusuf La lotta di liberazione del popolo palestinese e le rivolte arabe, la posizione di Hamas sulle proteste dei giovani a Gaza e in Cisgiordania: temi di estrema attualità che ritroviamo nell’intervista di Limes ad Ahmad Yusuf, uno dei più importanti dirigenti del Movimento di Resistenza Islamico. L’intervista, […]

Egitto: i movimenti sociali, la CIA e il Mossad

In questi giorni le vicende libiche hanno fatto passare in secondo piano la situazione egiziana. Di questa si occupa invece l’articolo di James Petras che potete leggere di seguito. Dopo aver evidenziato i limiti dei movimenti sociali che hanno consentito all’esercito di prendere al momento il controllo della situazione, senza tuttavia – a nostro modesto […]

La “trattativa” d’Egitto

A due settimane dall’inizio della rivoltaAltro che “ordinata transizione”! Ancora ieri, domenica, al Cairo (fonte al Jazeera) un milione di persone è sceso in piazza per «la giornata dei martiri», i 300 egiziani che hanno perso la vita sotto i colpi della polizia o delle squadracce del regime.La forza della mobilitazione è dunque intatta. Del […]