Siria: accordo a metà, ma è sempre guerra

Nel “Grande Gioco” mediorientale oggi è il turno della Turchia. L’esito delle elezioni in corso ci dirà forse quale ruolo giocherà questo Paese nei prossimi sviluppi della Grande Guerra Mediorientale, in particolare in Siria. Ed è proprio la crisi siriana, a maggior ragione dopo l’intervento militare russo, quella che vede i maggiori movimenti politico-militari. Di […]