Fuori dall’euro si può: ecco come

Siccome il governo M5S-Lega sta respingendo al mittente le richieste ed i diktat di Bruxelles si intensifica la ingannevole campagna mediatica per terrorizzare i cittadini: inflazione e svalutazione fuori controllo, salari e pensioni in fumo, risparmi distrutti, mutui e bollette alle stelle. Occorre rispondere in modo deciso, poiché uscire dall’euro non è solo necessario, non è […]

Si può uscire dall’euro. Ecco come

Pur se scritto oltre un anno fa, questo saggio di Leonardo Mazzei, pubblicato originariamente sulla rivista IL PONTE nel numero 5/6 del maggio giugno 2017, mantiene integralmente la sua attualità. L’autore spiega, a chi abbia già capito i perché, i COME si possa e si debba uscire dalla gabbia della moneta unica e riconquistare sovranità […]

L’inflazione? E’ di classe

Com’è noto, secondo la teoria monetarista, l’inflazione, ovvero l’aumento generale dei prezzi, sarebbe determinato anzitutto dall’aumento della quantità di moneta in circolazione. Ergo: controllando la quantità della moneta si tiene sotto controllo il suo valore. Sembra non solo intuitivo ma logico se dico che la quantità d’acqua che esce dal tubo dipende da quanto apro […]

Idiozie euriste

Siccome i nodi stanno venendo al pettine, i propagandisti del fronte eurista hanno solo due opzioni: o arrendersi, o rilanciare ad un volume ancora più alto le balle di sempre. Inutile dire che scelgono sistematicamente la seconda strada, che altro non sanno fare. Il che ha l’effetto secondario di costringerci, ogni tanto, a dirgliene quattro.

Fesserie di un economista

A proposito di un incredibile articolo di Giorgio Lunghini Poi c’è chi si chiede come mai, davanti al disastro dell’euro, la sinistra brancoli nel buio più della destra. Certo, c’è il problema della direzione politica e non è poco. Ma ci sono anche economisti che sparano immani stupidaggini spacciandole per verità. Il bello è che […]

Taglio dei salari o uscita dall’euro?

Jacques Sapir misura la “svalutazione interna” che sarebbe necessaria per restare nell’euro L’articolo di Sapir che potete leggere di seguito è particolarmente utile. Nel caso dell’Italia (ma anche della Grecia) i calcoli dell’economista francese dimostrano due cose. La prima è la pesante svalutazione salariale (almeno il 20%) necessaria a rimanere nell’euro: chi pensa che i […]

Il bluff di Draghi sul «Quantitative Nothing»

Il bazooka al contrario. La Bce vuole tornare a iniettare mille miliardi nell’eurozona stavolta non più prestandoli alle banche a tasso zero ma acquistando titoli di stato. L’unico effetto sarà aumentare la bolla borsistica e deprezzare un euro già basso. E il QE non sarebbe altro che una ripetizione con altre modalità delle misure tampone […]

Lo strano Natale venezuelano

Il Venezuela bolivariano è sotto attacco. La guerra economica scatenata dagli USA si manifesta ora con il crollo del prezzo del petrolio. Ma la pericolosità dell’aggressione imperialista sta anche nella debolezza strutturale di un’economia troppo dipendente dalla rendita petrolifera. Del clima che si respira nel paese ci parla questo articolo di Attilio Folliero.

L’euro e il suicidio della sinistra italiana

«L’unica Bce buona è quella morta» A distanza di 3 mesi dalla pubblicazione sul Manifesto del mio articolo sull’uscita dall’euro, vorrei riproporlo nel mio forum col suo titolo originale (Il teorema della piscina) e commentarlo brevemente per vedere a che punto siamo.

L’euro e il suicidio della sinistra italiana

«L’unica Bce buona è quella morta» A distanza di 3 mesi dalla pubblicazione sul Manifesto del mio articolo sull’uscita dall’euro, vorrei riproporlo nel mio forum col suo titolo originale (Il teorema della piscina) e commentarlo brevemente per vedere a che punto siamo.