La Corte obbedisce

Bloccati i referendum sui diritti dei lavoratori. A voucher ed appalti ci penserà il governo con una leggina, ad affossare il voto sull’articolo 18 ha provveduto oggi la Corte Costituzionale

I nodi del renzismo vengono al pettine

Il tempo, si sa, è galantuomo. Ed i nodi vengono sempre al pettine. Anche quelli del renzismo. Costui continua ad assicurare crescita ed a predicare flessibilità. Si annuncia invece una nuova recessione, mentre sulla flessibilità delle regole di bilancio Juncker gli ha risposto picche.

I numeri che non piacciono a Renzi

Il calo dell’occupazione a maggio Ricordate l’esultanza di Renzi per i numeri sull’occupazione relativi al mese di aprile? Acqua passata, a maggio è tornato il segno meno e da Palazzo Chigi non giunge alcun commento. Il buffo è che, non più tardi di ieri mattina, il Bomba dichiarava al Sole 24 Ore che «l’economia sta […]

Tutte le porcherie targate Jobs Act

Una serie di casi concreti sulle conseguenze della legge di Renzi per i diritti ed il lavoro, in un articolo de l’EspressoE intanto l’Istat ha comunicato oggi che la disoccupazione continua ad aumentare

Il governo sbugiardato sulla disoccupazione

Se perfino il Sole 24 Ore denuncia l’imbroglio dei dati governativi… A Palazzo Chigi giocano coi numeri. Più precisamente imbrogliano. Certo, non è una novità. Da che mondo è mondo così fanno i governi, specie da quando esistono le statistiche. A tutto però c’è un limite. Ed esso risiede nel limite di sopportazione, o se […]

Le pillole amare del Jobs Act

1. Sarebbe troppo facile paragonare la promessa di 800.000 posti stabili di lavoro del Ministro Padoan (grazie al Jobs Act) con l’analoga promessa (di poco superiore) di un milione di posti di lavoro fatta da Berlusconi esattamente 20 anni fa. L’analogia non sta solo nei numeri ma soprattutto nella non corretta informazione (quindi mistificazione) degli […]

La Puttana e il Demone

Nella foto un momento della manifestazione indetta dal Coordinamento della sinistra contro l’euro svoltasi a Città della Pieve dove Mario Draghi ha una delle sue residenze. Il 25 ottobre 2014 sarà forse ricordato come una data spartiacque.

Davvero pensate che Renzi ubbidirà alla Merkel?

Il giudizio sulla finanziaria renziana Non è detta l’ultima, altri ritocchi sono ancora possibili, ma ora sono finalmente chiari i contorni della Finanziaria (Legge di stabilità) che il governo sottoporrà al vaglio della Commissione europea e quindi delle Camere. Essa ci consente di capire con più chiarezza quale sia la politica economica renziana, dunque di […]