Ultima chiamata per la sinistra radicale

In un’intervista rilasciata al CORRIERE DELLA SERA di oggi Markus Ferber, tedesco, europarlamentare per la Csu e membro della commissione Affari economici e monetari lo dice senza peli sulla lingua: «Un politico non può andare contro lo spread», e aggiunge che ove il governo italiano non rispettasse i diktat della Commissione europea, che sarà costretta a […]

La guerra del debito: la tregua è finita

«L’eurocrazia, che non perde occasione per esternare i suoi minacciosi desiderata, presenterà presto il conto e chiederà politiche di bilancio severissime per diminuire il debito pubblico. Ridurre ad ogni costo il debito pubblico, sin dalla prossima Finanziaria, altrimenti chiunque governi farà la fine dell’ultimo governo Berlusconi. Il debito pubblico italiano, questo sarà il fronte della […]

Italia-Euro-Germania: un triangolo impossibile

«Sarà facile persuadere la Germania? Certo che no. (…) La Germania intende rafforzare la normativa fiscale e assoggettare i Paesi che non si adeguano a qualcosa che assomiglia, in pratica, a un governo coloniale, esattamente quello che è successo alla Grecia, ma su scala più vasta».Wolfgang Münchau

Vinceremo, malgrado la paura

Leonardo Mazzei, il 18 agosto scorso scriveva: «Tutto come previsto. Le oligarchie euroatlantiche stanno con Renzi e iniziano a giocare la carta del terrore», prevedendo che alle porte del referendum la campagna di intimidazione si sarebbe accentuata.

Ecco il programma di Unità Popolare (Laikí Enótita)

Presentiamo ai lettori la traduzione in lingua italiana del programma di Unità Popolare, il nuovo movimento politico sorto dalla scissione di SYRIZA dopo la capitolazione di Tsipras.Aiutateci a farlo circolare!

Dopo la resa di Syriza: Dichiarazione Internazionale

Il Coordinamento europeo delle forze popolari, democratiche e di sinistra per l’uscita dall’euro e dall’Unione europea mosse i suoi primi passi al Forum di Assisi dell’agosto 2014. Un importante momento di passaggio è stata la riunione di Roma del gennaio 2015. Il Coordinamento ha trovato un momento di rafforzamento e di espansione in occasione del […]

Per un nuovo Oxi day

Un’Europa antidemocratica, irriformabile e politicamente fallita: come non dirgli di NO (e non solo in Grecia)? Mancano 24 ore al referendum greco. Il risultato appare incerto. Gli effetti della paura sono difficilmente misurabili, ma un peso lo avranno. E di certo peseranno le incredibili incertezze di Tsipras. Ciò nonostante il NO può comunque prevalere, sia […]

Se la Grecia non ti è bastata, ecco il tuo futuro

L’Unione Europea prepara la sua «riforma»: ovviamente in peggioA proposito del documento dei «5 presidenti» Avremo modo di tornare sulla relazione sul completamento dell’unione economica e monetaria dell’Europa, presentata da Jean-Claude Juncker a nome anche di Donald Tusk, Joroen Dijsselbloem, Mario Draghi e Martin Schulz. Proponiamo intanto ai lettori il giudizio di Deanna Pala – […]