Paradossi di una strana stagione politica

Più le urne si avvicinano, più la confusione aumenta. Di tutto si discute fuorché di un banale dettaglio: il destino del Paese. Destino che rischia di decidersi a Bruxelles o, peggio ancora, a Berlino. Ma di questo – lo nota anche Federico Fubini sul Corsera – non c’è traccia nel cosiddetto «dibattito politico».

Attenzione alle cantonate!

Le cantonate capitano. Chi non le prende alzi la mano! Quando però diventano troppe sullo stesso argomento, esse ci segnalano qualcosa che non va. E ci obbligano a qualche riflessione.

La legge (e la banda) delle tre B

Rosatellum, ovvero la legge BBB: una truffa su-misura per il Bomba di Rignano, il Buffone d’Arcore e il Bulletto di Milano (quello che parla con le felpe) La fine ingloriosa di Salvini. Da “grande oppositore” a stampella del regime

I mezzi costituzionalisti che amano la truffa alla “tedesca”, purché scritta nella lingua di Goethe

L’abbiamo sempre detto: la battaglia per la difesa della democrazia e della Costituzione è cosa troppo seria per essere lasciata in mano a certi costituzionalisti. Ci riferiamo allo stato maggiore dell’ormai defunto Comitato per il NO, alias CDC (Comitato per la Democrazia Costituzionale), auto-affossato a gennaio (leggi qui) dal suo stesso gruppo dirigente, chiaramente spaventato […]

Sistema elettorale alla tedesca: un’Italia germanizzata?

Il Redibellum, l’ennesima porcata antidemocratica Scrivono i giornali stamattina che Renzi non è sicuro che l’accordo con M5S sulla legge elettorale tenga davvero. E in effetti, accettate le liste bloccate e i capilista garantiti, create cioè le premesse di un altro parlamento di nominati, il subbuglio tra i pentastellati è palpabile. Ma Grillo è già […]

Nuovi scenari

Perché ci siamo sbagliati sulla data delle elezioni Ormai è quasi certo: salvo incidenti, non impossibili ma al momento improbabili, si voterà nel 2018. In diversi articoli, a partire dalla fatidica data del 4 dicembre, avevamo invece sostenuto il contrario. Cosa è cambiato nelle ultime settimane? Esaminare le ragioni che portavano alla previsione delle elezioni […]

Il pregiudicato e lo spregiudicato

L’indecente trattativa sulla legge elettorale Una cosa è certa: la nuova legge elettorale sarà fortemente antidemocratica, probabilmente assai peggiore dello stesso Porcellum. Restano invece incerti i tempi, i modi, e la maggioranza che darà vita al nuovo mostro. Ma il bello è che questa incertezza verrà sciolta solo attraverso un intricato gioco di ricatti, a […]

La pistola scarica di Matteo Renzi

Quella di oggi è stata una giornata di trattative più o meno segrete. Domani la controriforma costituzionale torna infatti al Senato, ed il capo del governo è assai meno sicuro di quanto la sua immagine spaccona gli impone di far credere.