La sinistra sardinata

Al peggio non c’è limite. Al ridicolo neppure. Tuttavia, il passaggio dal movimento operaio a quello delle “sardine” qualche problema lo dovrebbe porre. E invece no. Mentre la Cgil organizza autobus per portare i pensionati in queste gite ittiche euro-plaudenti, anche nella sinistra sinistrata ci si dà da fare per non essere da meno.

LIBERIAMO L’ITALIA c’è

Due giorni intensi, faticosi, importanti per Liberiamo l’Italia.Nel pomeriggio di venerdì la manifestazione-presidio sotto il Parlamento per dire No al MES. Quindi sabato l’annunciata Assemblea Costituente presso il Centro Congressi Frentani.Il tempo ci dirà se ciò che stiamo seminando porterà i frutti che tutti vogliamo.

Dossier: perché NO al MES

Si è svolta venerdì scorso, sotto il Parlamento, promossa da LIBERIAMO l’ITALIA, la manifestazione contro il MES e contro l’eventuale ratifica da parte di governo e Parlamento. Sul MES se ne dicono tante, spesso si tratta di colossali bugie. Come stanno davvero le cose ce lo spiega questo DOSSIER (curato da Moreno Pasquinelli e approvato […]

MES: via il governo Conte!

Comunicato n. 12/2019 del Comitato centrale di Programma 101 MES: il governo Conte se ne deve andare!Via dalla gabbia dell’Euro!

Attacco all’Italia

NO alla riforma del MES (Meccanismo Europeo di Stabilità)Uscire dall’euro Il tema della riforma del MES (Meccanismo Europeo di Stabilità, ESM l’acronimo in inglese) tiene banco sui giornali di stamane. Meglio tardi che mai. Dopo settimane di appassionate discussioni su ciò che non conta (plastic tax, sugar tax e via taxando), un’occasione da cogliere per […]

Germania: la sinistra contro l’euro c’è

Come abbiamo più volte segnalato, in Germania, non c’è solo una certa destra (tipo l’AfD) a dire che l’euro va cestinato. Qui sotto il Manifesto EUREXIT, sottoscritto da numerosi esponenti della sinistra tedesca e austriaca. Ben cinque di loro saranno protagonisti del III Forum internazionale no euro: Inge Höger, Thomas Zmrzly, Wilhelm Langthaler, Albert F. Reiterer, Paul Steinhardt.

Il finto successo del “salvataggio” irlandese

Contrariamente al senso comune, l’Irlanda non è mai stata “salvata” e, per di più, non è neanche lontanamente sfuggita alla prigione del debito in cui era stata confinata dal suo, presunto, “salvataggio”. Dopo lo scoppio della bolla del mercato immobiliare, a seguito della crisi creditizia post-2008, la Banca Centrale Europea ha richiesto al governo di […]

La tempesta è già qui

Euro: la sentenza è stata emessa si attende l’esecuzione Ho iniziato a scrivere quest’articolo subito dopo il crollo degli scambi borsistici di venerdì 20 luglio, che com’è noto si muovono in maniera inversa agli interessi sui titoli di Stato, anzitutto spagnoli e italiani. Segno dell’inestricabile connessione tra i debiti sovrani e quelli bancari. Da almeno […]

Le bugie hanno le gambe corte

Un nostro lettore, a conferma che i media italiani hanno adottato rispetto a Monti il medesimo stile di Minzolini verso Berlusconi, ovvero spacciato il vertice europeo del 28-29 giugno come una “italica salvifica vittoria”, ci fa notare quanto dichiarato da Monti stesso al Washington Post: «Se gli Italiani si scoraggiassero vedendo i loro sforzi vani, ciò potrebbe […]

Vertice europeo: molto fumo e poco arrosto

Monti non tira le cuoia (per adesso) ma l’euro resta in bilico Scriviamo a caldo, mentre i lavori del vertice europeo si sono appena conclusi. Le edizioni web dei principali quotidiani italiani gridano al “grande successo” visto che “l’accordo è stato raggiunto”. Ma quale accordo è stato raggiunto? E riusciranno le misure adottate a sventare […]