Dovremo diventare grillisti?

Prendo spunto dalla domanda che mi rivolge Gigi Viglino in merito al bel comunicato di Beppe Grillo sugli scontri di Roma (Soldato blu …) nel giorno dello sciopero europeo, “Quasi mi spiace, ma devo prendere atto. Onore al merito. Com’è? Dovremo diventare grillisti?”, per chiarire il mio pensiero sulla fase politica che stiamo attraversando.

L’assemblea autoconvocata di sabato 26 febbraio

Un’assemblea positiva per il rilancio della lotta, con un limite politico da iniziare a discutere Si è tenuta sabato scorso, a Roma, la terza assemblea autoconvocata dei coordinamenti, dei comitati, delle delegate e delegati, delle lavoratrici e dei lavoratori contro la crisi.Questa assemblea è stata anzitutto un importante momento di verifica dopo lo sciopero del 28 gennaio, ed aveva al […]

Referendum Mirafiori: un effetto collaterale

Prime vittime: Negri e i teorici del «lavoro cognitivo» o «immateriale»(prima parte) Nel grafico accanto i risultati reparto per reparto. Spicca la vittoria “bulgara” del “Sì” tra gli impiegati, senza la quale Marchionne e il suo Esercito della salvezza sarebbero usciti praticamente con le ossa rotte. Un effetto collaterale di questo decisivo referendum è che […]

La resistenza di Mirafiori

Il ricatto passa per un soffio, il marchionnismo non passa proprio «La maggioranza degli operai di Mirafiori ha fatto un atto di coraggio». «È una sconfitta politica per Marchionne. Il voto dà forza a tutti noi e andremo avanti per rovesciare l’accordo-vergogna». «Gli operai delle linee di montaggio hanno detto di no». Questo il primo […]

La legge di Marchionne

Un’analisi dell’accordo Fiat Mirafiori Scrivo alcune sintetiche considerazioni sull’accordo 23 dicembre 2010 per lo stabilimento di Mirafiori in relazione alla Joint Venture Fiat-Chrysler.Vale la pena, preliminarmente, osservare come, da parte sindacale, esso sia stato sottoscritto dai rappresentanti delle Segreterie Nazionali e della provincia di Torino di FIM, UILM, FISMIC e dell’Associazione Capi e Quadri Fiat, […]