Non dite a mia madre che sono diventato cieco…

La lettera struggente di un prigioniero palestineseMohammad Brash scrive dalla prigione israeliana di “Aishel” Non dite a mia madre che sono diventato cieco.Quando viene a trovarmi,lei non sa che sono diventato ciecodopo che i miei occhi si sono ammalati eil buio ha invaso il mio corpo.