Berlusconi: l’eterno ritorno

E adesso? «Dispuesto a morir matando. Eroico e caotico, egotico e noncurante, ma anche a suo modo tormentato, ribollente di orgoglio e di amor proprio, il nostro Cav. va a sbattere la testa contro il muro. Ridiventa uomo nero della democrazia italiana. (…) Sa sbaragliare con torva meticolosità, in piena coazione a ripetere. Non ascolta […]

La catastrofe sociale e la sollevazione

Capitalismo casinò e struttura socialeQuali sono le forze antagoniste? Il mio articolo del 22 ottobre Perché questo mortorio sociale?, assieme all’encomio di molti, ha suscitato la perplessità di alcuni. Mi hanno tuttavia inquietato, più ancora che le critiche, alcuni malintesi apprezzamenti: “Bravo Pasquinelli, finalmente hai capito che la sollevazione di cui voi del Mpl tanto […]

Primarie e populismo

Pornografia di sinistra Populismo è oramai un concetto-prezzemolo, dai molteplici significati. Qui da noi esso è l’epiteto con cui tecnici e politici euristi bollano chiunque si opponga alle misure penitenziali e antipopolari di austerità. Loro invece, quelli che lanciano l’anatema anti-populista, sarebbero i coraggiosi che invece di adulare e lusingare i cittadini, gli dicono le […]

Né capo né coda

Piccole manovre elettorali a sinistra In vista delle elezioni politiche di primavera tutti i partiti si vanno posizionando e organizzando. Ma anche altri soggetti non partitici sgomitano per entrare nel campo da gioco.

Ma l’Italia affonda per «er Batman» o per Monti «il Salvatore»?

Le pecore ladre e i lestofanti al governo Ecco un tema scabroso, al quale i più si sottraggono. Eppure è proprio lì che ci vogliono inchiodare. Secondo la vulgata, questa sì populistica, la situazione sarebbe la seguente: una classe politica inqualificabile sarebbe l’unica responsabile del disastro attuale e, conseguentemente, solo un prolungato «governo dei tecnici» […]

Di quali elezioni stiamo parlando?

Un ingannevole psicodramma La campagna elettorale è iniziata, si dice.  Tutto lo spettro politico fibrilla. L’incertezza su quale sarà la legge elettorale aumenta l’agitazione e la confusione. Le primarie del Pd, il subbuglio in seno al Pdl (il Cavaliere si ricandida o no?), Monti entrerà in politica? E con chi eventualmente?

«Pardon, ci siamo sbagliati ma solo di 142,8 miliardi di euro»

I numeri del disastro nella «Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza» (Def) 2012 Con la «Nota di aggiornamento del Def» il governo ha ammesso, tre giorni fa, che tutti gli indicatori macroeconomici continuano a peggiorare, ha ammesso che le previsioni dello scorso aprile erano completamente sballate, ha ammesso di fatto, pur affermando […]

«Sulla exit strategy dall’euro le destre sono in vantaggio»

Intervista  di Nanni Riccobono (gli Altri) all’economista Emiliano Brancaccio (foto) Ma perché le sinistre non si svegliano e non si rendono conto che il loro forsennato europeismo monetario le rende deboli e perdenti di fronte ad una destra che è sì populista e reazionaria, ma è anche pronta a staccare la spina dell’euro?

«Meno male che Moody’s c’è»

Da un’estate all’altra: dall’ottimismo del fanfarone a quello del becchino Ancora una anno fa eravamo alle prese con l’ottimismo del fanfarone: la crisi stava per risolversi, i ristoranti erano pieni ed i turisti non trovavano un biglietto neppure per Orio al Serio. Ma il tempo a volte passa invano. «Vedo vicina l’uscita dalla crisi», ecco […]

Abbagli d’agosto

Se il principale promotore del super-Porcellum si chiama Giorgio NapolitanoA proposito di un editoriale di Gianni Ferrara Gianni Ferrara è uno dei migliori costituzionalisti italiani. Proprio per questo siamo rimasti colpiti – anche se per la verità non del tutto sorpresi – dall’incipit del suo editoriale di ieri sul Manifesto.