L’Unione Europea e gli Stati Uniti d’America: ipse dixit

Com’è noto uno degli argomenti che certa sinistra europeista — in perfetta sintonia con le destre liberiste — usò nel passaggio all’Unione europea, fu che per poter “competere” e vincere la sfida della globalizzazione dei mercati, occorreva lasciarsi alle spalle l’Italietta e procedere a tappe forzate (tra cui la moneta unica) verso un’entità sovranazionale. Così […]

Il governo che nessuno vuole (almeno in Libia)

Lunedì scorso, il Consiglio di sicurezza dell’ONU, andando incontro ai desideri della NATO e delle potenze occidentali che vogliono impossessarsi della Libia, ha deciso che è venuto il momento dell’insediamento del governo fantoccio da loro voluto con forza. Quello presieduto dal Quisling al Serraj (nella foto). Inutile dire che l’evidente forzatura dell’ONU è stata possibile […]

Libia: perché diciamo no all’invio di truppe italiane

Il lupo perde il pelo ma non il vizio.I paesi NATO, per niente soddisfatti di aver contribuito al disastro della Libia nel 2011, quando diedero avvio ad una sanguinosa campagna di bombardamenti per defenestrare Gheddafi, scalpitano per una seconda guerra d’aggressione. Allora il governo Italiano, Berlusconi primo ministro, malgrado i mal di pancia, partecipò all’aggressione. […]

12 marzo: in piazza contro la guerra

Sabato prossimo saremo in piazza, in diverse regioni italiane. Ci saremo per rompere il silenzio, per la fine di ogni partecipazione italiana alle guerre in corso, per dire basta alla NATO, alle sue basi, alle sue aggressioni militari. Qui sotto l’appello del Coordinamento contro la guerra, le leggi di guerra, la NATO. In fondo l’elenco […]

La sindrome di Ventotene

Quando fu veramente scritto il mitico manifesto europeista? Nel suo discorso di Ventotene del 30 gennaio, Matteo Renzi ha paventato la fine di un’Europa nella quale sia disatteso o abbandonato il Trattato di Schengen sulla migrazione. Qualche anno fa era di moda irridere al “benaltrismo”, cioè al rifiutarsi di affrontare i problemi sul tavolo prospettandone […]

Sigonella, la capitale mondiale dei droni da guerra

La Nato punta su Sigonella per l’utilizzo sempre più ampio dei velivoli senza pilota, sia nel settore militare, sia in quello “umanitario” nell’ambito del nuovo sistema AGS, Alliance Ground Surveillance. Tra le aziende sotto contratto per la realizzazione delle componenti compare, tra le altre, l’italiana Selex Es, gruppo Finmeccanica.

Il Montenegro, ventinovesima stella della NATO

Nei primi mesi del 2017 il piccolo Montenegro entrerà a far parte della grande NATO. La decisione è stata assunta il 2 dicembre scorso in occasione del vertice dei ministri degli esteri dei 28 paesi membri dell’Alleanza. Una settimana prima, il Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg e il vice Alexander Vershbowsi si erano incontrati […]

Pinotti, droni e padri padroni

Cambia verso. Ormai è chiaro che per il Pd demolire l’Art. 11 della Costituzione sul ripudio della guerra, non solo non è più un tabù ma costituisce un elemento fondativo della sua natura.

Gli USA in crisi fanno il pieno di armi

Le spese militari USA aumentate di 80 miliardi Via dalla Nato finché si è in tempo La federal reserve americana non fa miracoli, non può vantare un Franklin piangente sui biglietti da 100 dollari e dunque è in balia della vacuità delle teorie economiche  liberiste: dopo anni di quantitative easing e di denaro a costo zero […]