Crociata “umanitaria” USA in Corno d’Africa

Come gli americani approfittano della carestia in Somalia In Somalia sono decine di migliaia i morti per la grave carestia che ha colpito buona parte del paese, mentre 750.000 persone potrebbero morire di fame nei prossimi quattro mesi se la comunità internazionale non garantirà sufficienti aiuti alimentari alle popolazioni del Corno d’Africa. Secondo le Nazioni […]

Hamas, l’accordo di riconciliazione nazionale, la resistenza e le sollevazioni arabe

Conversazione con Mahmud al-Zahhar, dirigente di Hamas(a cura di Umberto De Giovannangeli – Limes) Riprendiamo da Limes questa interessante intervista a Mahmud al-Zahhar (foto), uno dei più importanti dirigenti di Hamas. L’ex ministro degli esteri palestinese parla del significato dell’accordo di riconciliazione nazionale, della portata delle sollevazioni arabe, degli obiettivi del Movimento di Resistenza Islamico […]

Quale ritiro dall’Afghanistan?

Nello scontro nelle alte sfere del potere a stelle e strisce i militari fanno sentire la loro voce Titoli da La Stampa di ieri: «Petraeus a Roma “In Afghanistan non è ancora finita”», ed ancora «Gates: i soldati americani non fuggiranno da Kabul». David Petraeus è il comandante in capo delle forze americane e Nato […]

La NATO continua ad uccidere in Africa e Asia

Il 13 maggio il presidente Barack Obama ha accolto alla Casa Bianca il segretario generale della NATO, Anders Fogh Rasmussen. I due si sono impegnati a proseguire le due grandi guerre in Afghanistan e in Libia. Ci sono oltre 150.000 soldati stranieri impegnati nella quasi decennale guerra in Afghanistan, almeno 130.000 dei quali servono nella […]

I trucchi di Obama

In molti ci sono cascati. Secondo Peacereporter, giusto per fare un esempio, Obama sarebbe il «buono», visto che avrebbe chiesto ad Israele di ritirarsi sui confini del 1967. Hamas sarebbe invece il «cattivo», dato che non avrebbe colto le novità del discorso obamiano, reclamando di ritornare al 1948. Premesso che le forze della resistenza palestinese […]

Guerra dei mondi in Africa

La nuova centralità dell’Africa: è questo il tema dell’articolo di Pepe Escobar che potete leggere di seguito. Lotta per le materie prime e per le risorse naturali, contenimento della presenza cinese nel continente: queste le due ragioni del rinnovato interesse occidentale per l’Africa ad un cinquantennio dalla svolta della decolonizzazione. Ragioni più che sufficienti per […]

Egitto verso la prova di forza

Dalla frustrazione alla rivoluzione La sollevazione egiziana è ad un passaggio decisivo. E’ necessario che, anche in Italia, le forze schierate con la rivolta popolare si preparino ad una mobilitazione ben più ampia di quella avvenuta sino ad ora. «Fermare quest’alluvione straripante non sarà facile. Scrivevamo giorni addietro che il potere deve riconquistare il centro […]

Obama e il messianismo imperialista

La continuità tra Obama e BushUn commento sul «discorso sullo stato dell’Unione». Il discorso di Obama sullo Stato dell’Unione ha scatenato in Europa un torrente di elogi. Il Portogallo non ha fatto eccezione. Nei canali della televisione, nelle radio e nei giornali gli analisti della borghesia hanno reagito con entusiasmo alle parole del presidente degli […]

La “trattativa” d’Egitto

A due settimane dall’inizio della rivoltaAltro che “ordinata transizione”! Ancora ieri, domenica, al Cairo (fonte al Jazeera) un milione di persone è sceso in piazza per «la giornata dei martiri», i 300 egiziani che hanno perso la vita sotto i colpi della polizia o delle squadracce del regime.La forza della mobilitazione è dunque intatta. Del […]

Una crisi rivoluzionaria che segnerà il futuro del Medio Oriente

Il regime Mubarak allo sbando, ma per ora non molla – La più grande rivolta dell’Egitto moderno – Il ruolo decisivo dell’esercito – L’alternativa americana è tra il perdere l’Egitto e il perdere la faccia Mubarak per ora non se ne va. Se ne vanno i familiari, tra i quali il figlio Gamal già indicato […]