In Colombia un vero «genocidio sindacale»

In seguito allo sciopero indetto a  Puerto Gaitán, nel dipartimento del Meta, affinché la multinazionale spagnola CEPSA rispetti i diritti dei lavoratori, centinaia di affiliati e attivisti dalla USO (Unione Sindacale Operaia, settore petrolchimico) hanno subito minacce di morte, così come i loro familiari. L’intensificazione delle minacce contro i sindacalisti coincide sempre con le mobilitazioni […]