Marco Revelli, ovvero come continuare a raccontar(si) storie

Confessiamolo subito: Marco Revelli non ci ha mai convinto. Nulla di personale, ovviamente. E neppure niente di grave, se non fosse per il ruolo che ha. E che esercita con una certa dose di supponenza. La colpa principale però non è sua, ma di chi ne ha fatto una specie di icona dei presunti “rifondatori” […]