Tunisia: quando ciò che è reale è razionale

Un primo commento sulle elezioni di domenica Sprofondata nel suo provincialismo, la stampa italiana (meglio non parlare del sistema televisivo, uno dei peggiori del mondo, tratta di striscio, con patetica superficialità i risultati delle elezioni per l’Assemblea costituente in Tunisia. Segno incontrovertibile della miseria e dello sbando in cui è sprofondata la classe dominante italiana […]

L’Islam, i musulmani e la democrazia

Ad un mese dalla fuga di Ben Alì la Tunisia è attraversata da un crescente fermento rivoluzionario, segnato dalla partecipazione massiccia dei giovani e dei lavoratori alla vita politica, e quindi dalla sfiducia generalizzata verso il cosiddetto governo di transizione.Tra i movimenti d’opposizione quello islamista di Ennahdha (Rinascimento) è certo un protagonista di peso. Esso […]