Giordania. Re Abdallah cambia premier ma non economia

Le dimissioni presentate ieri dal premier giordano, autore di una contestata flat tax, difficilmente placheranno le proteste nella capitale e in altre città per la riforma fiscale e le misure di austerità annunciate dal governo uscente su pressione del Fondo monetario internazionale (nella foto: proteste ad Amman contro la riforma fiscale)

Da Homs ad Amman, accolti dalla Palestina

Decine di famiglie di rifugiati siriani hanno trovato accoglienza a Nasser, un campo palestinese non riconosciuto dove da decenni vivono migliaia di profughi della Nakba e nella Naksa. Intanto la Giordania inasprisce le misure che frenano l’afflusso di nuovi profughi.

Fuorilegge in Egitto i Fratelli Musulmani

Un evento epocale e dalle conseguenze forse non imprevedibili Pubblichiamo di seguito un interessante articolo di Pier Francesco Zarcone sulla messa fuorilegge delle Fratellanza Musulmana in Egitto. Alle considerazioni geopolitiche dell’autore, sullo scontro in atto tra le monarchie del Golfo e la Fratellanza, nonché su quello tra Arabia Saudita e Qatar, noi aggiungiamo l’importanza del […]

Siria: la causa antimperialista ha bisogno del popolo

I diritti democratici rafforzeranno la rivoluzione araba La Siria resta il solo regime arabo che conserva alcuni tratti antimperialisti: due casi emblematici sono il suo sostegno ad Hezbollah e lo spazio politico che offre al movimento di resistenza palestinese. Tuttavia, irrigidendo i suoi poteri assoluti e dinastici, Bashar al-Assad non aiuta la causa antimperialista. Al […]