La mano di Riyadh nella crisi yemenita

L’Arabia Saudita ospiterà i colloqui di pace tra le fazioni yemenite richiesti dal presidente Abd Rabbo Mansour Hadi. Assenti i ribelli Houthi, che da gennaio occupano le sedi istituzionali di Sanaa e che rifiutano di aderire al dialogo nazionale fuori dal paese.