Spagna: perché avanza la destra populista

Avevamo appena concluso di tradurre questo importante articolo di Monereo a commento delle elezioni spagnole che le agenzie battono la notizia che nella notte Pedro Sanchez (PSOE) e Pablo Iglesias (Podemos) avrebbero raggiunto un accordo per formare un governo congiunto con Sanchez primo ministro e Iglesias Vice. LEGGI IL TESTO DELL’ACCORDO. Vedremo come andrà a finire questa […]

Catalogna: autodeterminazione senza secessione

Il prossimo 10 novembre gli spagnoli tornano al voto. I sondaggi danno il PSOE di Sanchez e Ciudadanos in grande difficoltà, mentre le destre del Partito Popolare e Vox sarebbero in grande spolvero. Difficilmente prevedibile l’esito per Podemos dopo la scissione di Íñigo Errejón che ha fondato Mas Pais.

Cosa verrà fuori dalle urne spagnole?

Anche in Spagna gli eurocrati vorrebbero “stabilità”, trucco linguistico per designare un esecutivo prono ai loro voleri con le opposizioni ricacciate in un angolo. Ben difficilmente l’avranno, mentre il Partito socialista (PSOE) rischia addirittura un disastro storico.