Molto si decide dalle parti di Hormuz

Al momento non si può escludere nulla su quanto avvenuto nel Golfo dell’Oman. Quel che è certo è che si apre una nuova fase politica e geopolitica nella contesa strategica globale. Qui interessa analizzare l’elemento politico globale in movimento.

La censura di Facebook sui crimini israeliani

Comunicato inviato a diversi organi di stampa, con richiesta di diffusione Gentile Direttore,Nell’arco di tre mesi, Facebook ha bloccato la mia pagina tre volte per un periodo di 30 giorni ciascuna: alla fine saranno 90 giorni di censura e di bavaglio durante i quali il cittadino Diego Siragusa non potrà esprimere le proprie opinioni e […]

La nuova Carta di Hamas

Più sotto la nuova Carta di Hamas. Si tratta di un documento importante, che risente delle difficoltà del movimento dopo la sconfitta patita dalla Fratellanza Musulmana in tutta la regione, in particolare con il golpe militare subito in Egitto. Contrariamente a quel che alcuni hanno riportato, nel documento non solo non c’è alcun riconoscimento dello […]

Il peccato della verità

Quando dire la verità storica diventa una colpa: il clamoroso caso dell’ex sindaco di Londra sospeso dal Partito Laburista(nella foto l’ex sindaco di Londra, Ken Livingstone) Alla fine la decisione è stata presa. Il comitato disciplinare del Labour ha deciso di sospendere per due anni dal partito l’ex sindaco di Londra (2000-2008) Ken Livingstone, detto […]

Perché brucia Israele?

Il paesaggio rurale di Israele è saturo di alberi di pino. Questi alberi sono una novità per la regione. Quegli alberi di pino vennero introdotti nel paesaggio palestinese nei primi anni ‘30 dal Fondo Nazionale Ebraico (JNF) nel tentativo di “rivendicare quella terra”.

25 aprile: no alla presenza dei sionisti

La sfilata della Brigata ebraica: una semplice operazione di propaganda sionista Sulla strumentalizzazione sionista della Festa della Liberazione, che va avanti ormai da diversi anni, pubblichiamo la netta presa di posizione del Fronte Palestina di Milano.

Genocidi

Il genocidio che Israele sta conducendo deve fallire – Lezioni dal genocidio del Canada «L’unica barriera efficace al Sionismo in questo momento è l’ammirevole resistenza palestinese».

L’offensiva terrestre contro la Striscia di Gaza

L’appoggio di Obama ai criminali sionisti Alla fine Israele ha deciso di non accontentarsi dei raid aerei. Le centinaia di morti e le migliaia di feriti provocati dai bombardamenti di questi giorni evidentemente non potevano bastare a Netanyahu. Dalla notte scorsa è iniziato anche l’attacco terrestre. Un attacco che forse non avrà le dimensioni del […]

«Per un unico Stato democratico in Palestina»

Gli incontri al Campo di Assisi: Palestina ed Egitto Assisi, 24 agosto – Dopo la parentesi greca, i lavori del Campo 2012 sono tornati a concentrarsi sul Medio Oriente, in particolare nella sessione pomeridiana sulla Palestina, mentre la sera è stata la volta dell’Egitto.