Germania: scissione nella Linke?

La tedesca Sahra Wagenknecht, esponente assieme a Lafontaine dell’ala sinistra della Linke, il 4 agosto, ha lanciato un nuovo movimento, Aufstehn (Alzarsi) che si ispira a quello di France Insoumise. (Nella foto Sahra Wagenknecht e Oskar Lafontaine)

Lafontaine: “la vera causa del successo di AfD è l’Agenda 2010”

Nel giorno in cui i sondaggi elettorali segnalano uno storico testa a testa fra SPD e AfD e a quasi 20 anni dalle sue dimissioni dal governo Schröder, Oskar Lafontaine si prende la rivincita nei confronti dei socialdemocratici e attacca: è stata la vostra Agenda 2010 a mettere le ali ai (cosiddetti) populisti di destra. Dal profilo FB […]

Germania: la CDU vuole bloccare l’unione di trasferimento

Il gruppo parlamentare della CDU al Bundestag manda un messaggio chiaro al governo: non c’è una maggioranza per le riforme europee proposte da Macron, l’unione di trasferimento resta politicamente insostenibile e al Bundestag non passerà. Merkel è avvisata. Le riforme proposte dal presidente francese sempre più destinate al fallimento. Ne parla la Süddeutsche Zeitung

La crisi politica tedesca non è finita

Stasera gli euristi brindano. Da Bonn è arrivata la notizia che attendevano. I delegati della SPD hanno detto sì al quarto governo Merkel. Capito su cosa si regge l’asse eurista? Sulla conservazione della politica austeritaria impersonata proprio dalla figlia del pastore luterano della Ddr.  E pensare che ancora c’è chi crede, o più spesso fa […]

Elezioni in Germania: noi non vomitiamo

Il significato della sberla tedesca.E per fortuna che era svanito il fantasma del “populismo”. L’avevamo detto che quella di Macron era una vittoria di Pirro.

Lettera aperta di Heiner Flassbeck al presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier

«Se io violo le regole stabilite di comune accordo, però allo stesso tempo esorto costantemente gli altri a rispettare le regole, che cosa è questo: faccia tosta o sfacciataggine?» Quattro giorni fa il socialdemocratico Frank-Walter Steinmeier è stato eletto presidente della Repubblica federale tedesca. Pochi giorni prima, l’economista Heiner Flassbeck (nella foto) gli ha scritto […]

La confessione del signor Sigmar

I giornali italiani (leggi QUI e QUI) riferiscono dell’intervista di Sigmar Gabriel (nella foto), pubblicata sabato da Der Spiegel. Il signor Gabriel è un tipo piuttosto grigio. Ed in Italia, forse anche per questo, è sostanzialmente sconosciuto al grande pubblico. Eppure è il leader della socialdemocrazia tedesca (Spd), vice-cancelliere e ministro dell’Economia del governo Merkel. […]

Niente welfare, siete europei

La “perfida Albione” non è sola. Dopo la Gran Bretagna anche la Germania si appresta a dire addio al welfare per gli emigranti degli altri paesi Ue E’ un altro colpetto ai miti dell’Unione Europea. E neppure tanto piccolo. Un altro segno di un processo di disgregazione che solo i ciechi possono non vedere. Se […]

Tsipras: “Per non sprecare un’occasione”

La candidatura di Alexis Tsipras alle prossime elezioni europee ha suscitato, come era auspicabile, un’affollata discussione all’interno di ciò che resta della sinistra radicale. Peccato che la discussione verta quasi solo su questioni secondarie e dia per scontata la questione più importante, ossia quella della presunta riformabilità dell’Unione europea.

Merkelandia

Tutto come previsto: dal voto di oggi nessun cambiamento, né per la Germania, né per l’Europa. Si dovrà continuare a morire per l’euro-marco della cancelliera e dei suoi elettori Qual è il senso dell’odierno trionfo di Angela Merkel? Paradossalmente la risposta ci viene da un’altra domanda: come mai la Merkel è l’unico (ma proprio l’unico) […]