Brexit: un calcio nel culo all’Unione Europea

Intervista di Tariq Ali a La Vanguardia Tariq Ali (nella foto), noto leader della sinistra britannica, scrittore e regista, nato nel 1943 a Lahore (Pakistan), ha preso le distanze da Jeremy Corbyn ed è uno dei promotori della campagna per l’uscita dall’Unione europea. Tariq Ali sarà uno dei protagonisti del III. Forum internazionale anti-euro che si svolgerà a […]

La sinistra britannica per l’uscita dall’Unione Europea

Il Labour di Corbyn è invece per il SI’, insieme a Cameron, alla confindustria, alla City ed alle grandi banche d’affari americane… Il 17 febbraio scorso, mentre David Cameron si recava a Bruxelles per negoziare la permanenza della Gran Bretagna nella Unione europea, su THE GUARDIAN appariva un appello per l’uscita sottoscritto da importanti intellettuali di […]

USA: intrappolati in un sistema in cui non cambia nulla

“Viviamo in una società post-razziale” disse con entusiasmo Obama riferendosi alla sua vittoria, poco dopo l’ingresso alla Casa Bianca. Suonava falso, in quel momento, anche se molti volevano crederci. Nessuno lo crede oggi. Nemmeno Toni Morrison. Tuttavia, la risposta che decine di migliaia di cittadini statunitensi hanno dato alle recenti violenze di Ferguson è molto […]

Sull’indipendenza della Scozia

Torneremo a breve sull’imminente referendum scozzese. Intanto pubblichiamo questo articolo di Tariq Ali. Rompere con il decrepito stato britannico La Scozia è stata a lungo una nazione. Scopriremo presto se i suoi cittadini vogliono che questa nazione diventi uno stato. Io spero che lo vogliano. Questo non soltanto offrirà nuove opportunità per il loro stesso […]

I disgustosi attacchi a Gunter Grass

«Perché nessuna simpatia per i palestinesi?»Un articolo di Tariq Ali sui vergognosi attacchi a Gunter Grass, reo di aver denunciato la minaccia del bellicismo sionista e dell’arsenale atomico israeliano

Le conseguenze dell’asimmetria nucleare – Il caso del Brasile

L’imbroglio del Trattato di non proliferazione (TNP) Negli anni ’70 del secolo scorso, il Brasile ha segretamente sviluppato un suo programma nucleare a scopi militari. Per assicurarsi le risorse finanziarie ha stabilito una partnership con l’Iraq che offriva gli elevati investimenti necessari in cambio di un accesso alle conoscenze tecnologiche brasiliane. Il responsabile del programma […]