La condanna di Lula: crimine giudiziario e fragilità del progressismo

Non c’è dubbio che il giudice Sergio Moro, che dice di essersi ispirato alla esperienza italiana di “Mani pulite”, sia senza pudore: ha battuto tutti i record di velocità per rendere in pochi mesi definitiva la condanna di Lula per l’uso di un appartamento di tre stanze che forse gli era stato offerto, ma che […]