La Thatcher è morta, abbasso la Thatcher

Noi non siamo in lutto La grande stampa capitalista piange la “Lady di ferro”; quella che piegò il combattivo movimento operaio inglese; che vinse la guerra con l’Argentina, che schiacciò i nazionalisti nord-irlandesi; che occupò la prima linea del fronte anti-comunista; che aprì la strada, assieme a Reagan, al liberismo e al capitalismo-casinò.